Il risultato del voto ottenuto dal Movimento 5 Stelle non è dei migliori. Eppure il leader del partito, Luigi Di Maio, è soddisfatto. Poco dopo il primo bollettino, il ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro ha scritto sui social network: "Imola e Avellino sono diventate 5 stelle! Questo è un risultato straordinario. Si tratta di due città dove da più di 70 anni hanno sempre governato i partiti e i politici che appartengono alla Prima Repubblica”.

Di Maio ha aggiunto che a Imola c’erano prima il Pci e poi i partiti del centrosinistra. Ad Avellino invece ha sempre dominato la Dc".

Il vicepremier e capo politico del partito pentastellato ha scritto che si sente molto orgoglioso di quanto è stato fatto ad Avellino e Imola. Oggi le due città hanno sindaci del M5S: Manuela Sangiorgi e Vincenzo Ciampi. “I nostri candidati – ha scritto Di Maio – si sono presentati con un’unica lista.

Hanno sconfitto accozzaglie di decine di liste composte da persone che hanno fatto il bello e il cattivo di queste città”. Per Di Maio, la formula del M5S è vincente.

Matteo Salvini, leader della Lega, ha scritto su Twitter che la vittoria del suo partito è storica: GRAZIE!!! Più siamo insultati dalla sinistra, più i cittadini ci premiano con i voti. Io non mi fermerò, prima ci sono gli italiani”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto