Dopo aver accettato l'incarico dal presidente della Repubblica di formare il governo, Giuseppe Conte ha presentato la sua lista di ministri. Il governo, formato da 18 ministri, è costituito da 6 componenti della Lega, 9 del Movimento 5 Stelle e 3 tecnici. Il giuramento avverrà nel giorno venerdì 1 giugno alle ore 16:00.

Chi sono i ministri scelti?

Matteo Salvini e Luigi Di Maio sono stati proclamati vicepremier e si occuperanno degli Interni e del Lavoro-Sviluppo.

Pubblicità
Pubblicità

L'Economia e gli Esteri sono stati affidati rispettivamente a Giovanni Tria ed Enzo Moavero Milanesi. Per quanto riguarda gli Affari europei il compito è stato consegnato a Paolo Savona, mentre alla Difesa ci sarà Elisabetta Trenta, Alfonso Bonafede alla Giustizia. Come ministro delle Politiche agricole vedremo Gianmarco Centinaio, invece per l'Ambiente ci sarà Sergio Costa. Dei Trasporti si occuperà Danilo Toninelli, mentre all'Università si dedicherà Marco Bussetti.

Pubblicità

La Salute e gli Affari regionali sono stati consegnati rispettivamente a Giulia Grillo ed Erika Stefani, mentre dei Beni culturali e turismo si occuperà Alberto Bonisoli. L'aspetto Famiglia e disabili sarà premura di Lorenzo Fontana e della condizione Sud si occuperà Barbara Lezzi. Infine, i Rapporti con il Parlamento saranno prerogativa di Riccardo Fraccaro e come sottosegretario alla presidenza del Consiglio è stato nominato Giancarlo Giorgetti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

La nascita del governo giallo-verde

Dopo quasi tre mesi dalle elezioni, è nato finalmente il governo giallo-verde. Vedremo, quindi, Di Maio e Salvini lavorare insieme per il bene del paese, dopo essere stati nominati vicepremier. A sbloccare una situazione che sembrava irrisolvibile è stato lo spostamento di ruolo di Savona, dopo il rifiuto di Mattarella di affidargli l'Economia. Forza Italia ha detto "No", dichiarando "battaglia per i cittadini".

Fanno parte dell'opposizione Partito Democratico e Liberi e uguali, affermando di voler costruire una valida alternativa. Fratelli d'Italia, invece, ha stabilito di astenersi in quanto, a detta di Meloni, per patriottismo ha deciso di aiutare l'Italia che è sotto attacco. I giochi si sono riaperti quando, nella serata di mercoledì, Di Maio ha dato la disponibilità al Quirinale di affidare a Savona un altro incarico.

Pubblicità

Alle 19 del giorno seguente si è assistito alla fumata bianca: è nato un nuovo governo politico. Salvini ha rilasciato un messaggio su Facebook ringraziando tutti i suoi sostenitori e dichiarando di avere bisogno di loro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto