Dopo il via libera al Governo targato M5S-Lega, giungono altri Sondaggi politici da parte degli istituti demoscopici. A distanza di tempo dalle elezioni dello scorso mese di marzo, quali partiti saranno riusciti a rafforzarsi? IPSOS ci mostra un quadro della situazione attuale, in cui le due forze al comando si dividono anche la maggior parte delle intenzioni di voto degli italiani. Praticamente 2 cittadini su 3 sono dalla parte di Movimento 5 Stelle e Lega, agli altri resta davvero poco da spartirsi.

Di seguito, andremo ad analizzare dettagliatamente quanto riscontrato in questi giorni, con un avvincente testa a testa al vertice, che si profilerà sicuramente nel corso delle prossime settimane. Da sottolineare, poi, la profonda crisi da parte di Forza Italia, sceso per la prima volta dopo tanti mesi al di sotto della doppia cifra.

IPSOS: ripresa PD, ma la vetta rimane troppo lontana

Le preferenze dei cittadini premiano ancora il M5S, ma il movimento guidato da Luigi Di Maio è in flessione rispetto alla tornata precedente (-2,5%).

Attualmente è scivolato al 30,1% e si vede ormai incalzare da Lega. Il partito di Matteo Salvini compie passi lunghi ad ogni rilevazione. Stavolta fa registrare un +3,1%, che lo catapulta al 28,5%, praticamente in scia dei grillini. Nell’area di centrodestra, però, c’è un partito in profonda crisi ed è quello di Forza Italia. Dopo svariato tempo è addirittura sceso al di sotto della doppia cifra, attestandosi al 9% (-3%).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Sondaggi Politici

Una caduta, quella di Silvio Berlusconi, che appare senza fine se si considera quanto ottenuto alle urne solo 3 mesi fa.

In leggera ripresa è Fratelli d’Italia (+0,5%). Il partito di Giorgia Meloni sale al 3,9% e mantiene le distanze da Liberi e Uguali (3,1%), con quest’ultimo che è cresciuto dello 0,7%. A seguire c’è Più Europa con il 2% (+0,2%), mentre Noi con l’Italia-UDC viene dato allo 0,5% (-0,1%).

Le altre liste di centrosinistra raccolgono lo 0,6% (-0,2%), mentre i partiti rimanenti ottengono complessivamente il 3,1% (+0,2%). IPSOS, poi, segnala come il 32,6% degli intervistati non ha espresso un’opinione sulle proprie scelte politiche oppure si è dichiarato indeciso. La percentuale è in costante crescita da qualche settimana a questa parte. Prima di lasciarvi, invitandovi a seguirci per ricevere altre news sui sondaggi elettorali, ricordiamo che tra qualche giorno saranno di scena le elezioni amministrative in Italia, un ennesimo banco di prova per i partiti, specie nelle città capoluogo interessate.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto