La guerra 'invisibile' dell'Arabia Saudita in Yemen sta avendo conseguenze devastanti sulla popolazione del Paese. Esperti e portavoce delle Nazioni Unite riferiscono che si tratta di una forma più insidiosa di conflitto. Quella che abbiamo di fronte sarebbe una guerra economica che, a tre anni dal suo inizio, sta avendo un peso enorme sui civili e adesso rischia di rovesciare il paese in una crisi alimentare dalle proporzioni catastrofiche.

L'economia yemenita è ormai al collasso

La coalizione saudita e i suoi alleati yemeniti hanno imposto una serie di misure punitive volte a indebolire considerevolmente i ribelli Houthi, un gruppo armato zaidita che controlla il nord del paese. I blocchi periodici di strade e porti, le rigide restrizioni all'importazione nonché il trattenimento dei salari di circa un milione di dipendenti pubblici nelle zone sotto il controllo degli Houthi, stanno avendo conseguenze devastanti sull'economia riducendo milioni di persone alla povertà estrema.

Nelle ultime settimane il collasso economico è accelerato a velocità allarmante, tanto da spingere i funzionari delle Nazioni Unite a rivedere le loro previsioni circa l'eventualità di una crisi alimentare. Otto milioni di yemeniti sono già dipendenti dall'assistenza alimentare di emergenza, cifra che potrebbe presto salire a quattordici milioni se non a metà della popolazione, ha dichiarato al Consiglio di Sicurezza il sottosegretario per gli affari umanitari, Mark Lowcock.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

In Yemen non si tratta di carenza o assenza di cibo, ma di vera e propria guerra all'economia

Il costo dei beni alimentari di prima necessità è quasi raddoppiato e la situazione è ora aggravata dal crollo della moneta locale, precipitata al suo valore più basso nella storia. Le famiglie non sono più in grado di provvedere al proprio sostentamento quotidiano, si vedono costrette a saltare i pasti e non riescono a nutrire adeguatamente i bambini, esposti di conseguenza a un rischio crescente di contrarre malattie.

Oscillano tra la vita e la morte. Di oltre due milioni di bambini malnutriti in Yemen, 400.000 sono considerati gravemente malati. Una cifra destinata a crescere nel corso dei prossimi mesi. L'ambasciata dell'Arabia Saudita a Washington non ha risposto alle domande sulle politiche del paese in Yemen. I funzionari sauditi hanno tuttavia sottolineato che loro, insieme agli Emirati Arabi Uniti, sono tra i donatori più generosi per quanto riguarda gli aiuti umanitari destinati allo Yemen.

A gennaio, l'Arabia Saudita ha depositato due miliardi di dollari nella banca centrale yemenita a sostegno della propria valuta.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto