Giuseppe Brindisi e Veronica Gentili hanno introdotto una nuova puntata di Stasera Italia Weekend, in onda dalle 20.30 su rete quattro. Il tema di oggi è la situazione di "crisi" che sta attraversando il governo tra il reddito di cittadinanza e la manovra economica.

Preunti abusi padre di Luigi di Maio

La vicenda che sta colpendo nelle ultime ore il padre di Luigi di Maio è un tema che fa molto discutere.

Pubblicità
Pubblicità

Il lavoro "in nero", l'aiuto dei piccoli imprenditori sono argomenti molto dibattuti dal governo gialloverde ai tempi della campagna elettorale. La legge di bilancio che fa tanto parlare ma il realtà non sembra prevedere le promosse pronunciate in campagna elettorale. Questa teoria è portata avanti da Anna Ascani.

Una rubrica dedicata al governatore della Campania, De Luca che ricorda i fatti e le opinioni di Di Maio, prima del governo del cambiamento e sull'inchiesta della trasmissione delle Iene sui lavoratori in nero sull'azienda Di Maio.

Pubblicità

La Procura di Nola ha depositato il fascicolo sui presunti abusi edilizi a nome di Antonio Di Maio, padre di Luigi Di Maio e della zia del vicepremier e sequestrato il terreno. La vicenda colpisce indirettamente anche tutti i parlamentari, sindaci del Movimento 5 Stelle. "Solidarietà a Luigi Di Maio che in questo momento sta subendo un fango incredibile", dichiara il presidente della Camera Fico.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Aumento multe 2019

La seconda mezz'ora del programma è dedicato all'aumento delle multe a partire dal 01 gennaio. In collegamento Claudio Cecchetto, candidato sindaco a Misano Adriatico, sostiene che bisognerebbe evitare di prenderle, innanzitutto, ma in qualità di sindaco non avrebbe intenzione di incassare economicamente dalle multe dei cittadini.

L'aumento delle multe peserà sulle sanzioni per la violazione del codice della strada per gli automobilisti.

In riferimento al Codice della strada, infatti, "la misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni 2 anni in misura pari all'intera variazione accertata dall'Istat, dell'indice dei prezzi al consumi per le famiglie di operai e impiegati verificatasi nei 2 anni precedenti. Per le casse del Comune inoltre questi aumenti potrebbero rappresentare un’entrata importante.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto