"Chiedo rispetto e che nessuno si occupi più della mia storia personale”. Questo quanto dichiarato da Giulia Sarti poche ore fa all’Adnkronos. La deputata ha tenuto inoltre a ringraziare tutti coloro che nei suoi riguardi hanno mostrato comprensione e vicinanza, anche attraverso dei singoli messaggi. “Un ringraziamento di cuore va alle persone che mi sono state vicine in questi giorni molto difficili”, ha precisato Giulia Sarti.

Giulia Sarti: ‘Nessuno si occupi più della mia storia’

Giulia Sarti si è inoltre soffermata sulle dichiarazioni di Giovanni Favia rilasciate questa mattina al Corriere della Sera.

“Giulia è diventata una talebana, per questo motivo le ho tolto il saluto”, ha così dichiarato Favia, che a una domanda del collega del Corriere ha poi aggiunto: “Giulia ha tradito i suoi principi frequentando lo star system de’ noantri”. Dichiarazioni che non sono piaciute alla Sarti, che all’Adnkronos ha voluto precisare che le parole di Favia sarebbero frutto di una “ricostruzione fantasiosa di fatti che in realtà non lo riguardano in prima persona”. Le esternazioni di Favia, secondo Giulia Sarti, sarebbero “pretestuose e infondate”.

‘Ringrazio le persone che mi hanno sostenuto in questi giorni difficili’

La Sarti ha tenuto inoltre a rimarcare il ruolo di Max Bugani, che in questi ultimi giorni è stato uno di quelli che le ha mostrato maggiore vicinanza. La parlamentare ha pertanto sbottato dicendo che “non accetta che vengano pronunciate illazioni nei suoi riguardi”. “Nessuno dovrebbe strumentalizzare la mia storia”, ha poi proseguito la Sarti, che vorrebbe più rispetto, ma allo stesso tempo spera che nessuno si occupi più di una vicenda che l’ha scossa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica M5S

Secondo la parlamentare, molti hanno strumentalizzato la sua storia solo per ottenere spazio e visibilità sui media.

Queste dichiarazioni arrivano successivamente al post pubblicato dalla Sarti su Twitter. Questa mattina la parlamentare aveva tenuto a precisare che “Max Bugani e il M5S non c'entrano nulla con l'hackeraggio subìto nel 2013”. Nel cinguettio la Sarti ha inoltre dichiarato di non voler più commentare tutte quelle ricostruzioni che secondo lei sono prive di senso.

La speranza della parlamentare è quella che da ora in avanti non si "alimentino ulteriori assurdità" sulla vicenda che la vede coinvolta in prima persona. Inutile dire che il tweet ha trovato la pronta risposta degli utenti del web.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto