Virginia Saba, la giornalista fidanzata con il leader M5S Luigi Di Maio, racconta al settimanale Chi, diretto da Alfonso Signorini, i particolari della loro storia d’amore. L’intervista integrale uscirà nelle edicole solo domani, mercoledì 3 aprile, ma le anticipazioni pubblicate da tutti i maggiori organi di stampa hanno già suscitato un vespaio di polemiche, soprattutto sui social network, dove diversi utenti hanno ritirato fuori la falsa notizia, propagandata anche da Vittorio Sgarbi poco più di un anno fa, che Di Maio in realtà sia gay e abbia una storia con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Vincenzo Spadafora.

Pubblicità
Pubblicità

Quando Sgarbi diceva che Di Maio era gay

La Saba ha confessato il suo desiderio, comunicato anche al compagno, di voler “diventare mamma” e ha anche aggiunto, tra le altre cose, di essere andata a conoscere i genitori del Vicepremier. I due si sono anche fatti immortalare in alcuni scatti romantici, come se fossero una qualsiasi coppia di uomini e donne. Peccato che questo idillio sia stato parzialmente rovinato dai vergognosi commenti apparsi, ad esempio, sulla pagina ufficiale del quotidiano Huffington Post che ha pubblicato la notizia.

Pubblicità

L’illazione più grave che si muove a Luigi Di Maio, visto che non è suffragata da alcuna prova, è quella di essere gay e di avere una relazione con il sottosegretario Vincenzo Spadafora. Tesi infondata, tra l’altro già sposata da Vittorio Sgarbi esattamente un anno fa. “Mi dispiace di avere aggredito questo giovane che tra l’altro è anche tenero e ha dei sentimenti così nobili - aveva sparato Sgarbi il 15 marzo 2018 mentre era ospite della trasmissione di Rai 2 Quelli che...dopo il tg - Si è scoperto ultimamente che ha un fidanzato che si chiama Spadafora e io sono compiaciuto e felice di avere finalmente un premier gay così sereno, affettuoso e sorridente”.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S

I commenti social contro Luigi Di Maio: ‘Casaleggio non gli fa esprimere neppure la sua sessualità’

Una fake news bella e buona, fino a prova contraria almeno, che, evidentemente, è riuscita a filtrare come vera nelle mente di moti sprovveduti internauti. Per questo oggi, a commento dell’articolo dell’Huffington Post sui piccioncini Luigi Di Maio e Virginia Saba, alcuni buontemponi non hanno trovato niente di meglio da fare che vomitare insulti e falsità.

“Quindi questa bionda che recita ci vuole far credere che Di Maio ha lasciato dopo anni di relazione il sottosegretario Spadafora? - scrive un certo Fabio M. tirandosi addosso la reazione furiosa dei grillini - Noi che lavoriamo e viviamo intorno a palazzo Chigi non le crediamo per niente. Per la serie, falsi come Giuda”. “Povero Giggetto...Casaleggio non gli fa esprimere neppure la sua vera sessualità”, ironizza invece Claudio M.

Pubblicità

“Bravissima la società di comunicazione che sta riuscendo a collocare il prodotto nella fascia etero”, ci mette il carico Cristiano C. Ma di illazioni sulla sessualità di Di Maio ce ne sono a centinaia.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto