‘Super vitalizi, ma ai pensionati chi ci pensa?’. È questo il titolo di una parte dell’ultima puntata di Dritto e Rovescio, il talk show condotto da Paolo Del Debbio in onda tutti i giovedì sera su Rete 4. A discutere della questione ci sono, ospiti in studio, Ilona Staller, l’ex star a luci rosse e parlamentare Radicale meglio nota con lo pseudonimo di cicciolina, e il conduttore de La Zanzara Giuseppe Cruciani.

Pubblicità
Pubblicità

Collegato in video, poi, uno scalpitante Vittorio Sgarbi. La Staller, il cui vitalizio è stato tagliato dagli oltre 3mila euro agli attuali meno di 1000, sostiene da tempo che lei quei soldi se li merita tutti perché sono un suo diritto in quanto “parlamentare modello”. Stavolta a darle manforte c’è proprio Cruciani, il quale sostiene la singolare tesi che per Cicciolina andrebbe fatta una “eccezione”, pur essendo lui stesso un convinto sostenitore del taglio dei vitalizi.

Pubblicità

Sgarbi, invece, non sembra per nulla interessato al tema e, anzi, si rende protagonista di un curioso siparietto in cui fa dei complimenti molto diretti all’attrice che ha rappresentato il sogno proibito di generazioni di italiani.

Ilona Staller saluta a modo suo Vittorio sgarbi: ‘Ciao cicciolino’

“Ciao Sgarbi, Cicciolino Sgarbi ciao”, così Ilona Staller saluta Vittorio Sgarbi, appena entrato in collegamento con lo studio di Dritto e Rovescio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

“Devo dire che condivido tutto quello che dice”, parte subito in quarta il focoso critico d’arte.

“Ma non ha detto ancora nulla”, prova a precisare Del Debbio. Ma Sgarbi ormai è partito per la tangente e si capisce subito che non ha alcuna intenzione di parlare di vitalizi. “Mi ha molto colpito, nelle fotografie e nel vederla, il suo stato di conservazione - si esalta incurante della diretta televisiva - È nuova. È sco…...ssima, è meravigliosa, poi è l’ora giusta, è passata la mezzanotte (lo studio esplode in un fragoroso applauso mentre la destinataria dei voluttuosi complimenti sorride).

“Sgarbi mannaggia a te”, balbetta quasi imbarazzata Cicciolina. “Ma non la vedi da vicino, si è truccata troppo - irrompe a quel punto l’irriverente voce di Giuseppe Cruciani - sei troppo truccata, non ti ho mica detto che sei brutta”. Ma in soccorso degli attributi fisici della signora classe 1951 arriva anche il conduttore. “Ti assicuro che anche da vicino fa la sua figura”, chiosa sornione Del Debbio.

Pubblicità

Cruciani contrario ai vitalizi ma farebbe un’eccezione per Cicciolina

Insomma, come suo solito, Vittorio Sgarbi non manda certo a dire quello che pensa, come nel caso di Cicciolina. Anche Cruciani, però, ha qualcosa da farsi perdonare, dopo il colpo basso sul ‘troppo trucco’ appena sferrato. “Io sono contrario ai vitalizi, trovo giusta la riduzione che è stata fatta - afferma il conduttore de La Zanzara, tornato per un attimo serio - però farei un’eccezione per Cicciolina, l’ho detto più volte.

Pubblicità

Cioè - spiega - lei rispetto ad altri parlamentari ha uno standing nettamente superiore perché nella società e nella cultura italiana, nell’idea di sessualità, nel rapporto che tutti noi di quella generazione abbiamo col sesso, ha rappresentato una sorta di liberazione. Chi è che alla mia età non si è ‘toccato’ guardando lei? Ci siamo fatti tante pugnette”, conclude poi tornando al suo solito registro pecoreccio. Ma la Staller sembra soddisfatta, se non altro perché qualcuno si preoccupa del suo vitalizio. “Sono nati tanti bambini grazie a me”, ci tiene a precisare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto