Le elezioni europee si avvicinano. Sale la tensione all'interno dei partiti smaniosi di conoscere presto quali siano i dati del consenso in seno all'elettorato. Ma il clima che si respira negli studi televisivi non è da meno, considerato che l'ultima trasmissione di Dritto e rovescio è stata teatro di momenti in cui non è stato facile riportare tutti alla calma. Protagonista della vicenda è stato il giornalista e conduttore Alessandro Cecchi Paone che, con toni abbastanza forti, ha voluto far valere la sua idea secondo cui il concetto di Europa abbia fatto bene alla storia, suscitando il dissenso di molti. La circostanza ha generato scene non comuni per un salotto televisivo, costringendo il conduttore Paolo Del Debbio ad allontanare il suo ospite.

Pubblicità
Pubblicità

Cecchi Paone rivendica il suo essere liberale

Nel corso della trasmissione ciascun ospite prova a manifestare il suo punto di vista nei confronti dell'Europa unita. Ad un certo punto Alessandro Cecchi Paone che sembra avere concetti da europeista convinto, rivendica il proprio essere liberale e attaccando Daniela Santanché non si fa problemi nel definirla fascista.

"E te sei un pi..a" gli fa notare Paolo Del Debbio. "Io sono - tuona Cecchi Paone -un liberale pi..a, orgoglioso di essere liberale".

Pubblicità

Considerato che l'ospite non sembra avere molta intenzione di rientrare nei ranghi, il conduttore minaccia di chiudergli il microfono e la reazione è piuttosto piccata: "Bello, fascista diventi tu".

Gli animi si scaldano

Non gradendo l'esternazione ricevuta, Del Debbio tuona: "Io ti butto fuori dalla trasmissione". Gli animi non si rasserenano con la successiva risposta di Cecchi Paone: "Doppiamente nazista" ed a quel punto alza ulteriormente i toni lanciando quasi degli avvertimenti a chi lo sta ascoltando: "State attenti, tutti voi sarete perseguitati da fascisti, nazisti e comunisti".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Pd

Alzandosi in piedi prosegue nel suo personale monologo: "L'Europa è la vostra fortuna, la vostra garanzia, la vostra salvezza. Ricordatevi cos'è successo settant'anni fa".

Daniela Santanché si alza, lo affronta a muso duro e riceve una dura esternazione faccia a faccia: "Tu siediti. Fascisti e comunisti hanno devastato il mondo". In sottofondo si ascoltano i commenti ironici di Del Debbio: "Arriva il professore". "Senza Europa - prosegue Cecchi Paone - siete finiti, siete tutti in galera".

"Mi scuso - afferma Del Debbio - con il pubblico". Cecchi Paone non sembra gradire il gesto: "Si scusa perché c'è un antifascista in onda. Stai difendendo chi non crede nella democrazia liberale". Dopo l'ultima esternazione gli animi sembrano calmarsi e il conduttore può scusarsi in maniera più convinta: "Mi scuso molto con il pubblico di questa scena. Non è di questa trasmissione fare cose di questo tipo, però non dipende da me"

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto