Ormai la tensione nell'Esecutivo è palpabile, le elezioni si sono tenute da oltre una settimana, e sia il Movimento Cinque Stelle che la Lega continuano ancora a stuzzicarsi, anche se nelle scorse ore, in occasione della cerimonia del 2 giugno, i due vicepremier, Luigi Di Maio e Matteo Salvini, si sono stretti la mano. Un segnale forse di raffreddamento, ma da quello che ha detto poco fa Giuseppe Conte si capisce che la situazione potrebbe peggiorare da un momento all'altro.

Pubblicità
Pubblicità

Per oggi pomeriggio infatti il premier ha convocato una conferenza stampa, precisamente alle ore 18:15, e ha detto che ha "cose importanti" da dire agli italiani. Forse, ma questo non è detto, tale iniziativa potrebbe aprire una "crisi" di governo, e se dovesse succedere non è escluso che si vada ad elezioni anticipate.

Il premier in diretta streaming anche sui social

Secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Ansa, Conte, come detto, avrebbe delle cose molto importanti da dire, ma il contenuto delle sue dichiarazioni per ora non si conosce.

Pubblicità

Per il premier non c'è più motivo di andare uno contro l'altro, e si deve tornare a lavorare insieme, e bene, per il Paese. La conferenza che Conte ha programmato per oggi pomeriggio sarà possibile seguirla anche in streaming su Facebook, e ha invitato tutti i giornalisti ad ascoltarlo. Sul caso della conferenza che il premier terrà oggi è intervenuto anche il ministro Gian Marco Centinaio, il quale si auspica che il premier riesca fare un miracolo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Centinaio è dell'avviso che da parte del Carroccio c'è tutta la volontà di andare avanti con il contratto di governo, ma se non ci dovessero essere le condizioni allora la soluzione più rapida saranno le elezioni anticipate. L'ultimo screzio in ordine di tempo tra pentestellati e Lega si è avuto ieri, proprio in occasione della festa del 2 giugno, quando il Presidente della Camera, Roberto Fico, in un'intervista, ha dichiarato che il giorno festivo appena passato era dedicato a tutti, inclusi rom e migranti.

E subito lo stesso Matteo Salvini, ministro dell'Interno, ha replicato al collega, affermando che tali dichiarazioni gli hanno dato molto fastidio. Su questo tema è intervenuto anche Di Maio, il quale non ha preso molto bene le dichiarazioni del numero uno della Camera.

Zingaretti: 'Destino del governo dipende da cosa dirà Conte'

Sul caso è intervenuto anche Nicola Zingaretti, leader del Pd, il quale ha dichiarato che il destino di questo Esecutivo giallo-verde dipenderà da cosa dirà oggi Conte.

Pubblicità

Secondo Zingaretti il tema centrale è quello legato alla stabilità del governo, e non si sa ancora se questo cadrà oppure se si andrà avanti. "La crisi Politica c'è già" - avverte Zingaretti, che poi invita il premier a dire la verità su come stanno realmente le cose.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto