Aveva fatto particolarmente discutere il fatto che, nei giorni scorsi, a margine del commento alla vicenda relativa alle condanne per l'omicidio Cucchi, Matteo Salvini avesse puntualizzato che la droga fa male. Una chiosa superflua e inopportuna per molti e probabilmente motivo scatenante della scelta di Ilaria Cucchi di sporgere querela nei confronti dell'ex Ministro dell'Interno. Il fatto che la vicenda finirà in tribunale non sembra aver spinto il leader della Lega a cambiare opinione o linea.

Anzi, Salvini è stato protagonista di un duello dialettico con dei giornalisti che provavano a puntualizzargli il fatto che ciò che ruota attorno alla vicenda Cucchi c'entri poco con il triste destino avuto dal geometra.

Salvini sempre contro gli stupefacenti

Matteo Salvini, sollecitato a manifestare il suo punto di vista sul fatto che le sue parole sul caso Cucchi possano aver urtato la sensibilità di qualcuno, è stato chiaro: "Non entro - ha affermato con decisione - nella mente di nessuno. La droga fa male.

Combatto la droga ovunque". "A meno che - ha aggiunto - qualcuno mi dimostri che la droga fa bene".

Salvini, negli anni, è stato accusato da parte di una parte dell'opinione pubblica di avere avuto troppo garantismo nei confronti della posizione dei Carabinieri.

"La giustizia - ha aggiunto - sta facendo il suo corso, che poi la droga non aiuti i nostri ragazzi mi sembra evidente". Qualcuno tra i cronisti presenti ha provato a fargli presente che il cuore della vicenda mal si sposi con la notazione del fatto che fare uso di stupefacenti possa essere dannoso.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Matteo Salvini Lega Nord

Salvini, però, ha continuato a puntualizzarlo: "Lo ripeto ogni giorno. La droga fa male. Se secondo lei la droga fa bene abbiamo dei punti di vista diversi".

Salvini: 'Mi ha querelato anche Carola'

Il riferimento potrebbe essere al fatto che proprio alla droga erano legati i problemi con la giustizia di Cucchi. "Se qualcuno - ha incalzato l'ex Ministro dell'Interno - ha sbagliato andrà in galera in galera. Alla fine del percorso ribadisco che la droga fa male". Di fronte all'ennesima replica dello stesso tenore, Salvini non si è scomposto e ha ribadito, ancora una volta, con fermezza il suo concetto: "Se vuole andare avanti a farmi la stessa domanda, le do la stessa risposta".

Dopo lo scambio di battute in cui il leghista ha mantenuto ben chiari i capisaldi del suo ragionamento e pensiero, il focus si è spostato sulla scelta di Ilaria Cucchi di querelarlo. Anche in questo caso il numero uno del Carroccio non sembra nutrire particolari timori: "Mi ha querelato Carola, mi ha querelato la signora Cucchi. Va bene. In democrazia ognuno è libero di fare quello che vuole. Evviva".

Ecco il video apparso sul canale YouTube dell'Agenzia Vista:

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto