Il fenomeno delle Sardine prevede il pienone per l'appuntamento fissato per sabato 30 novembre 2019 alle ore 19 in piazza del Gesù a Napoli. L'attesa arricchisce il paniere delle sardine, sembra infatti, che l'evento atteso per sabato conta sulla presenza di circa seimila sardine napoletane. Antonella Cerciello, professoressa di Educazione fisica chiarisce che le Sardine rappresentano un "fenomeno", ben distino da un "movimento". Nate con il solo e unico obbiettivo di dimostrare ai cittadini, al popolo, ai politici che è viva l'Italia di chi si raduna con voce mostrando la sua presenza in piazza più compatta rispetto a quella di Salvini. Un fenomeno che combatte la Politica del Carroccio.

Le Sardine sbarcano a Napoli

L'intento delle sardine napoletane con questa manifestazione è quello di mostrare al leader della Lega Matteo Salvini, che i cittadini sono capaci di riunirsi tutti insieme senza distinzione, contro la corrente politica del suo partito. Secondo la Repubblica, le Sardine scenderanno in piazza a Napoli sabato, poi sarà la volta di: Firenze, Cosenza, Treviso e Pesaro. Mentre, domenica le sardine sono attese a Benevento e Avellino.

Antonella Cerciello promotrice delle Sardine fino a ieri era presente in piazza del Gesù, per completare gli ultimi dettagli operativi relativi alla manifestazione di sabato.

È prevista un'area adibita in modo specifico per le persone disabili. Nessun palco, le Sardine sono un fenomeno che arricchisce le piazze per controbattere una corrente avversa, quindi, non è previsto alcun palco, nessun comizio.

Vincenzo De Luca presidente della Regione Campania, insieme a Luigi de Magistris e altri sindaci appoggiano le sardine napoletane.

Antonella Cerciello esprime la sua felicità per la conferma della presenza degli esponenti politici, e nello stesso tempo, rinnova l'invito per sabato rivolto a tutti i cittadini, i sindaci, gli amministratori. Insomma a tutte le persone che decidono liberamente di nuotare con le sardine.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica Matteo Salvini

Le Sardine fuori dagli schemi politici

Al momento, pare che il fenomeno delle Sardine non segua un modello politico, Antonella Cerciello, spiega che non sono presenti "tessere di partito", ma semplicemente può solo supporre che tutti i cittadini aderenti alle sardine siano di sinistra. A tal proposito, in molte città sono stati organizzati dei sondaggi su Facebook, per capire le inclinazioni politiche del fenomeno.

In modo pacato, Antonella Cerciello cerca di far capire che lei è ben lontana da ogni forma di politica.

Di base è un insegnante che predilige i balli popolari, legata alla solidarietà sociale e iscritta a una associazione di promozione sociale "Libera". La decisione che ha portato a radunare tutti in piazza sabato è nata come gesto di una normale, nonché semplice cittadina italiana.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto