Sempre più vicino l'appuntamento con le elezioni Regionali del 26 gennaio. In quella data, Emilia Romagna e Calabria saranno chiamate a eleggere il loro nuovo governo regionale. La partita più importante sembra essere quella emiliana, considerando che un'eventuale vittoria della Lega e del centrodestra equivarrebbe ad un passaggio di consegne epocale. La possibile caduta di una roccaforte rossa rappresenterebbe verosimilmente una scossa generale importante per la politica nazionale, con il rischio di vedere cadere il governo subito dopo.

Questo è lo scenario che emerge dalla ricostruzione della fase politica italiana offerta dal Financial Times. Il quotidiano britannico, inoltre, sottolinea come il consenso misurato dai sondaggi nei confronti di Salvini avrebbe come logica conseguenza la salita al timone di Palazzo Chigi del leader della Lega.

Regionali: stop ai sondaggi

Le norme impongono la cessazione dei sondaggi per le due settimane che anticipano il voto regionale in Emilia Romagna. Tuttavia, fino ad oggi, l'andamento delle rilevazioni si è contraddistinto per la sua evoluzione.

Quella che negli anni passati sarebbe infatti stata considerata una vittoria certa per un qualunque candidato della sinistra, si è trasformata oggi in una partita quantomeno in discussione. Stefano Bonaccini, Presidente uscente della regione e candidato per il centrosinistra, potrebbe non venire riconfermato. Tutto questo a poche settimane dalla caduta di un'altra roccaforte della sinistra: l'Umbria.

Quindi, nel caso in cui venisse eletto un presidente targato Lega in Emilia Romagna, il Governo non potrebbe ignorare la situazione. Ed è su questi presupposti che nasce l'analisi politica pubblicata dal Financial Times.

Salvini premier in caso di nuove elezioni secondo il Financial Times

"Se fosse Borgonzoni a vincere, non solo - si legge - manderebbe al tappeto il Partito Democratico ma probabilmente innescherebbe una crisi nella coalizione con il Movimento Cinque Stelle al governo, il che potrebbe farlo cadere''.

L'eventuale caduta dell'esecutivo porterebbe con buona probabilità alla conclusione della legislatura e alla chiamata alle urne degli elettori. Il Financial Times pone l'accento sui sondaggi che, al momento, raccontano come la Lega sia saldamente il primo partito ed un'eventuale coalizione di centrodestra avrebbe la forza per potere governare. "Nuove elezioni - si legge - potrebbero vedere Salvini balzare al potere come Presidente del Consiglio". In Emilia Romagna, dunque, sembra giocarsi una partita cruciale per determinare il destino del governo ed il futuro prossimo della politica italiana".

Non è un caso che Matteo Salvini stia producendo il massimo forzo nei suoi tour in giro per la regione a caccia di consensi. Particolare non sfuggito al Financial Times che, non a caso, lo definisce " talentuoso e instancabile uomo da campagna elettorale"

Segui la nostra pagina Facebook!