La leader di Fratelli di Italia Giorgia Meloni rispondendo ad un'intervista alla Verità, ha suggerito al cantante Fedez e a sua moglie, la celebre influencer Chiara Ferragni, di iniziare una campagna contro la diffusione delle droghe pesanti tra i giovani. "Mi chiedo solo come mai Ferragni e Fedez non facciano una bella campagna contro la diffusione della cocaina tra i giovani", si è domandata Giorgia Meloni, durante l'intervista con la giornalista Alessandra Rico.

Giorgia Meloni contro chi ha 'spiegato che in Italia il problema della droga non esiste'

La provocazione è arrivata dopo che la deputata avrebbe risposto ad alcune domande sulla vicenda di Colleferro.

La leader di FDI ha denunciato fortemente i crimini commessi dai fratelli Bianchi e, degli autori del pestaggio, ha detto: "Sono distanti anni luce da qualunque cultura. Escludo che abbiano mai letto un libro. Semmai sono figli di chi ha propagandato il modello Gomorra per farci milioni. Di chi ci ha spiegato che in Italia il problema della droga non esiste".

Le ragioni della polemica: i post della blogger Michela Grasso e la presa di posizione della Ferragni

La polemica della leader di Fratelli d'Italia arriva dopo la presa di posizione di Chiara Ferragni che incolpava "la cultura fascista" per l'omicidio di Willy a Colleferro. La famosa influencer infatti aveva condiviso alcuni post su Instagram della blogger Michela Grasso che aveva scritto, sul social network, che l'omicidio di Colleferro avrebbe avuto origine nell'eredità delle "radici fasciste" del nostro Paese.

Un pensiero condiviso dalla stessa Chiara Ferragni che, condividendo il post, ha fornito grande notorietà alla pagina Instagram Spaghetti Politics, gestita da Grasso, che è passata da 20 mila a 70 mila follower in sole 48 ore.

Mossa dall'alto numero di seguaci del suo account, Michela Grasso ha poi richiesto a Instagram di ricevere la certificazione del proprio profilo, segnalato dalla classica spunta blu a lato del nome.

Questa infatti viene concessa agli account che raggiungono, in modo naturale, un alto numero di follower. La blogger ha poi ricevuto un messaggio che credeva fosse la risposta di Instagram alla richiesta, ma che in realtà conteneva un link attraverso cui alcuni hacker hanno potuto prendere il controllo della pagina Spaghetti Politics e cancellarne tutto il contenuto.

Michela Grasso ha quindi creato una nuova pagina Instagram (Spaghetti Politics Real) che ha rapidamente raggiunto 60 mila follower, grazie anche al sostegno pubblico di Chiara Ferragni ma, per colpa dell'attacco hacker, la blogger ha di fatto perso due anni di lavoro e di contenuti.

Segui la pagina Fedez
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!