Sciopero di 24 ore dei trasporti pubblici a Roma il prossimo venerdì 2 ottobre. Dopo la precettazione dello scorso 15 settembre, una nuova agitazione dei lavoratori dei trasporti della capitale è stata programmata dai principali sindacati di categoria: per quanto riguarda Atac, lo sciopero è stato proclamato solo dall’Unione Sindacale di Base (USB), mentre per Tpl Roma, la mobilitazione è stata condivisa anche da Sul, Faisa Cisal, Cgil, Cisl e Uil. Si annuncia, quindi, l’ennesimo venerdì nero dei trasporti, con metro ed autobus a rischio per l’intera giornata del 2 ottobre.

Sciopero dei trasporti del 2 ottobre a Roma: i motivi della protesta.

Lo sciopero dei trasporti del 2 ottobre è stato proclamato dal sindacato USB a seguito della ventilata privatizzazione dei servizi pubblici da parte della giunta del sindaco Marino.

Per questo motivo, lo sciopero è stato indetto non solo per il settore dei trasporti, ma anche per tutte le municipalizzate, tra cui l’azienda di nettezza urbana Ama, tutte coinvolte nell’ipotesi di privatizzazione.

Tornando al settore dei trasporti, la protesta contro la privatizzazione del servizio si aggiunge alle criticità ‘storiche’ che hanno motivato gli scioperi proclamati negli ultimi mesi, dalla riorganizzazione aziendale al rinnovo del contratto di categoria.

Allo sciopero Atac, che coinvolgerà metro e autobus urbani, si aggiunge quello di Tpl Roma, la società che gestisce i trasporti periferici della capitale, per la quale lo sciopero è stato proclamato non solo da UBS, ma anche dalle altre sigle sindacali (Sul, Faisa Cisal, Cgil, Cisl e Uil) per protestare anche contro il blocco degli stipendi che coinvolge i lavoratori Tpl.

I migliori video del giorno

Orari dello sciopero del 2 ottobre e corse garantite da Atac e Tpl Roma.

Secondo le informazioni riportate dal sito Atac, nel corso dello sciopero di 24 ore del 2 ottobre, saranno comunque rispettate le fasce di garanzia, con corse garantite da inizio servizio alle ore 8.30 e dalle 17 alle 20. Al di fuori di questi orari, sono a rischi le corse di metro, autobus, filobus, tram e le ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Viterbo. Attenzione alle corse notturne tra il 2 e il 3 ottobre e alle linee con corse in partenza dopo la mezzanotte del 2 ottobre, in quanto anche queste potrebbero subire ripercussioni dallo sciopero.

Stesse modalità per quanto riguarda gli orari e le corse garantire dagli autobus del trasporto periferico della Tpl.