E' ufficiale: la PB Orchestra ovvero l'Orchestra di Piazza Bologna si sta costituendo e ha indetto delle audizioni per ragazzi dagli 11 ai 25 anni. L'organico definitivo sarà composto da oltre 60 elementi, comprese anche tre voci maschili e tre voci femminili, che andranno dal pianoforte e tastiere al basso elettrico, dalla immancabile batteria a viola, violino e violoncello per poi passare ai fiati come oboe, flauto, clarinetto, sassofono, tromba e trombone. Si dovrà portare, in genere, un brano classico ed eseguire un brano su partitura proposto dalla commissione. E' inoltre richiesta la capacità di leggere e utilizzare una sequenza di accordi in nomenclatura inglese.

Repertorio contemporaneo

Il programma musicale è assolutamente moderno e, oltre a pezzi italiani come Di sole e d'azzurro di Giorgia e I migliori anni della nostra vita di Renato Zero, si va da brani dei Coldplay a quelli Justin Bieber, da Beyoncé a Selena Gomez, da Prince a Jhon Lennon, dai Queen agli Eminem e ai Pink Floyd. In particolare per il Concerto di Natale saranno eseguite delle partiture ormai tradizionali come The Christmas song di Mel Torn, Happy Christmas di J. Lennon, Santa Claus is coming to town di Michael Bublé e All I want for Christmas is you di Mariah Carey.

L'idea di costruire un'orchestra di giovani

La sede dell'Associazione Culturale di Piazza Bologna è in Piazza Bologna n.1 mentre la sala prove è in Via Livorno angolo con la piazza stessa. Si lavorerà al repertorio una volta a settimana per tre ore e per iscriversi c'è bisogno di compilare un apposito modulo con l'autorizzazione dei genitori per i musicisti minorenni.

I migliori video del giorno

L'idea dell'orchestra è nata da alcuni compositori e musicisti professionisti e dall'avv. Emanuele Mattei ed è abbastanza in linea con quella finalità di concretizzare il lavoro di studio come sarà a luglio per l'Orchestra Giovanile del Teatro dell'Opera. La PB Orchestra ha trovato immediatamente riscontro sia nell'insieme delle organizzazioni di quartiere che da parte di altre persone legate al mondo della Musica. L'attività potrà anche trasformarsi come luogo di supporto per gli insegnamenti di musica delle scuole del quartiere.

Un esempio che il nuovo Sindaco dovrebbe tenere in considerazione

In questo periodo di incertezza e di disagio, questa iniziativa potrebbe essere di auspicio e magari diventare un modello per future iniziative che, come tutti ci auguriamo, possano prendere la nuova Giunta Comunale e il Sindaco di Roma ed eventualmente anche sostenerla come sarebbe opportuno.