È stato revocato lo sciopero dei mezzi Atac previsto nella giornata di mercoledì 14 dicembre 2016 a Roma. La mobilitazione avrebbe dovuto prendere corpo in seguito all'iniziativa dei sindacati Orsa, Faisa Confail, Sul, Utl e Usb. Lo sciopero avrebbe coinvolto, eventualmente, i dipendenti Atac iscritti ai sindacati sopra indicati. Alla base della protesta vi era la scelta del Campidoglio di non sottoporre a referendum il contratto sottoscritto il 17 luglio 2015. Lo sciopero avrebbe coinvolto tutti i mezzi Atac, tra cui bus, tram e linee della metropolitana.

Roma, sciopero mezzi Atac revocato

Come anticipato, lo sciopero dei #mezzi pubblici previsto per mercoledì 14 dicembre è stato revocato. La durata sarebbe dovuta essere di 24 ore, ma i sindacati hanno deciso di accogliere la richiesta della prefettura e di rinviare l’agitazione a data da destinarsi. Nell’incontro con i sindacati, la prefettura ha precisato che “l’astensione dal lavoro avrebbe determinato enormi criticità sull’intera mobilità cittadina e, oltretutto, sulla salute pubblica, visti l’elevato tasso di agenti inquinanti e di polveri sottili presenti nella Capitale. A testimonianza di ciò, il Comune di Roma ha stabilito delle limitazioni al traffico legate alle targhe alterne per la giornata del 12 e 13 dicembre”. I sindacati, dal canto loro, hanno comunicato di “aver responsabilmente accolto l’invito della prefettura, posticipando la data della mobilitazione a data da destinarsi”. Finalmente una buona notizia, dunque, per i cittadini romani, che possono tirare un sospiro di sollievo dopo i continui disagi che hanno dovuto subire negli ultimi anni a causa degli scioperi dei dipendenti Atac. Nell’ultimo periodo, infatti, la società di trasporti non gode di ottima reputazione agli occhi degli abitanti della Capitale, in seguito ai ripetuti guasti e alle chiusure della linea B della metropolitana. Resta aggiornato su tutti gli scioperi della Capitale e clicca sul tasto 'Segui' in alto, accanto al nome dell'autore. #sciopero generale #Cronaca Roma