La conferenza stampa, indetta stamani riguardo al parere tecnico in merito alla possibile nascita dello stadio della Roma, ha regalato una notizia che farà sicuramente felici i tantissimi tifosi della ''Magica'', come viene soprannominata dai suoi supporters.

Infatti, durante la conferenza, il sindaco di Roma Virginia Raggi ha dato un annuncio importante in merito alla realizzazione dell'impianto che dovrebbe nascere a Tor di Valle: ''Lo stadio si farà, i cantieri potranno partire entro l'anno''.

Poi ha aggiunto: ''Il nostro obiettivo rimane sempre la mobilità sostenibile, il taglio delle cubature (il progetto originale prevedeva più cubature, poi ridotte dopo l'accordo tra Campidoglio e Roma calcio) non andrà ad impattare sulla mobilità".

Una delle accuse più nette inflitte all'amministrazione capitolina e soprattutto al Movimento 5 stelle, è infatti quella di essere contro le grandi opere, a questo la Raggi ha risposto: ''Non siamo contro le grandi opere come lo stadio, siamo a favore delle opere che portano benefici ai cittadini e alla città, come in questo caso in cui si riqualifica un quartiere''.

Virginia Raggi è sicura: 'Lo stadio si farà'

Lo stadio della Roma è stato al centro di aspre polemiche ed inchieste clamorose, che hanno fatto vacillare il progetto messo in piedi dalla Roma di Pallotta ed avallato dal Campidoglio dopo il taglio di cubature previsto dal nuovo progetto. In questi giorno una delle accuse più ricorrenti riguarda la presunta scarsa trasparenza del governo capitolino in merito al parere presentato dal Politecnico di Torino.

E proprio a nome del gruppo di lavoro del Politecnico, Bruno Dalla Chiara ha ribadito: ''Il nostro è un sì condizionato: per prima cosa serve un'offerta complessiva di mobilità, che comprenda piste ciclabili, pedonabili, share mobile'', unite ovviamente ai trasporti su ferro che sono alla base del nuovo progetto dello stadio.

Sul piano più politico, il Partito Democratico ha aspramente criticato i costi che la giunta comunale di Roma ha dovuto sostenere per questo parere, circa 30 mila euro, per poi lanciare una stoccata alla sindaca: ''Serve un vero sindaco''.

Le polemiche non sono mancate dunque, ma a quanto pare l'impianto è destinato a nascere, come ha promesso la Raggi, la quale ha addirittura ipotizzato un avvio dei cantieri entro l'anno: ''I proponenti (AS Roma, ndr) potranno far partire i cantieri entro il 2019'', ha concluso la Raggi. I tifosi giallorossi possono quindi iniziare a sognare.

Segui la nostra pagina Facebook!