Il sintomo delle gambe stanche e pesanti è un classico che si accompagna ai primi caldi. Temperature più alte mettono a dura prova il sistema linfatico che verrà sottoposto ad un maggiore sforzo per drenare i liquidi in eccesso. Gonfiore, ritenzione idrica e cellulite, specie nelle donne, maggiormente predisposte per cause soprattutto ormonali, si presentano non solo a livello di gambe e caviglie, ma anche sulle braccia, mani e polsi. L'ananas è il nostro migliore alleato per drenare i liquidi in eccesso, eliminare la cellulite di lieve entità e ritrovare gambe leggere e toniche.

Pubblicità
Pubblicità

Gambe stanche e pesanti: quali sono le cause?

Se il sistema linfatico non funziona bene o è sottoposto ad uno sforzo eccessivo a causa di deficit del sistema venoso, ecco che i liquidi non drenati tenderanno ad accumularsi negli spazi interstiziali generando ristagni ed infiammazione. La stasi venosa provocherà, specie su polpacci e caviglie, un'elevata pressione che si tradurrà in edema, gonfiore e persino dolore.

Pubblicità

In gravidanza, dopo sforzi prolungati o quando fa molto caldo è abbastanza normale che ciò avvenga. Ma se il disturbo si accompagna a formicolio, dolore anche durante il riposo, prurito, presenza di varici, etc. potrebbe essere necessaria un'indagine medica per escludere vere e proprie patologie a carico del sistema circolatorio, come arteriopatia periferica, flebite, trombosi venosa, vene varicose, linfedema.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Anche cause apparentemente lontane possono provocare gambe stanche e pesanti come: ernia del disco; stenosi vertebrale; diabete (piede diabetico); sciatalgia; artrite; insufficienza renale; miastenia; sindrome delle gambe senza riposo e altro. Infine la mancanza di un sonno adeguato, una scorretta alimentazione, troppo ricca di sodio, grassi e zuccheri, il fumo, una scarsa idratazione, sedentarietà, lo stare troppo fermi in piedi, l'uso prolungato di calzature non idonee, etc, possono contribuire al problema del ristagno di liquidi nei tessuti.

Individuare le cause ed adottare uno stile di vita più corretto migliorerà certamente il problema delle gambe gonfie e pesanti. Ma vediamo come può venirci in aiuto un fantastico rimedio naturale: l'ananas.

I rimedi naturali a base di ananas

L'ananas deve il suo potere drenante ed antinfiammatorio ad una sostanza presente nel frutto, ma soprattutto nel gambo: la bromelina. Questo speciale enzima contrasta con efficacia le alterazioni circolatorie e le infiammazioni esasperate dal clima estivo.

Pubblicità

L'ananas è inoltre un frutto ricchissimo di vitamine (alcune del B e vitamina C; 100 g di ananas sono in grado di soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C), sali minerali come fosforo, calcio e soprattutto potassio dall'azione diuretica e depurativa. La bromelina possiede anche la caratteristica di favorire la digestione delle proteine. Scegliamo un bel frutto maturo (assolutamente non in scatola): dev'essere né troppo verde (acerbo), né marrone scuro (troppo maturo).

Pubblicità

Gustato tal quale, l'ananas apporta pochissime calorie (100 g solo 42 Kcal) donando gusto e leggerezza ai nostri piatti. Mixiamola in macedonia ad altri frutti detox come le ciliegie e spolveriamo il tutto con un pizzico di cannella in polvere per dare sprint al nostro metabolismo (effetto dimagrante). Per un effetto drenante ancora più evidente proviamo i seguenti Rimedi Naturali:

  • Polvere di gambo di ananas: si trova in commercio in bustine, capsule o compresse; se ne assumono generalmente 2-4 al giorno (leggere quanto riportato sulla confezione) lontano dai pasti con acqua;
  • Tisana alle erbe diuretiche: alla nostra cura a base di gambo di ananas, che si può tranquillamente proseguire per tutto il periodo estivo, possiamo abbinare una tisana a base di piante diuretiche e drenanti, così composta: 40 g di meliloto; 20 g di amamelide; 20 g di asperula. Da questo mix preleviamo un cucchiaio e poniamolo in infusione per 10 minuti in una tazza con acqua bollente; filtriamo e beviamo; se ne possono assumere fino a 3 tazze al giorno. Il gambo di ananas e l'infuso di erbe drenanti lavoreranno in sinergia per gambe decisamente più leggere e sgonfie, belle da sfoggiare.

Controindicazioni dell'ananas

Coloro che soffrono di ulcera peptica dovrebbero limitare o evitare il consumo di questo frutto. Le donne in gravidanza o in allattamento dovrebbero consultare sempre il proprio medico di fiducia prima di utilizzare prodotti a base di bromelina. Inoltre sono sempre possibili interazioni del principio attivo con altre terapie farmacologiche in atto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto