Calciomercato Inter fortemente condizionato dal destino di due giocatori che attualmente fanno parte della rosa nerazzurra: Samir Handanovic e Fredy Guarin. Tutti e due sono ritenuti giocatori fondamentali sia Moratti che da Stramaccioni ma, qualora arrivassero per loro offerte molto invitanti, potrebbero essere ceduti per accumulare capitali che sarebbero poi rispesi sul mercato.

Tra i due, Samir Handanovic è sicuramente quello che Moratti sarebbe più restio a cedere.

Anche in una stagione disgraziata per i colori nerazzurri come quella attuale, lo sloveno, al primo anno a Milano, ha disputato un gran campionato confermandosi come uno dei migliori portiere della Serie A. Interessa molto al Barcellona, non è una novità, che vede in lui l'erede del partente Victor Valdes.

L'Inter, come detto, non vuole cederlo ma di fronte ad un'offerta di 30 milioni di euro potrebbe cambiare idea.

Senza contare il fatto che il club nerazzurro è interessato a diversi giocatori del Barça come Sanchez, Montoya, Bartra e Fabregas e qualora il club blaugrana decidesse di inserire uno o due di questi giocatori più un'eventuale conguaglio, difficilmente l'Inter si alzerebbe dal tavolo delle trattative.

In caso di partenza di Handanovic, il favorito per difendere la porta dell'Inter nella prossima stagione sarebbe Federico Marchetti della Lazio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Il club biancoceleste, però, non ha intenzione di cedere il suo portiere e, in caso, andrebbe convinto con una buona offerta. L'alternativa rimane Michael Agazzi  del Cagliari. Da Parma, invece, arrivano smentite su un possibile interessamento su Antonio Mirante, estremo difensore gialloblu. 

Capitolo Guarin: anche il colombiano è molto considerato da Stramaccioni ma l'impressione è che, in caso di un'offerta sui 20 milioni di euro, l'Inter farebbe più che un pensierino alla cessione.

Guarin in Italia interessa a Roma e a Napoli ma la sua più seria pretendente sembra essere il Tottenham

Se venisse ceduto il colombiano, l'Inter punterebbe con forza su Paulinho del Corinthians, giocatore già trattato dal club nerazzurro nelle ultime due sessioni di mercato. Dal Brasile fanno sapere che dopo la recente eliminazione del Corinthians in Copa Libertadores Paulinho potrebbe chiedere al club di essere ceduto.

A tal proposito, però, le parole del direttore sportivo del Corinthians, rilasciate al quotidiano brasiliano Lance, sono chiare: "Chi vuole Paulinho deve pagare la clausola rescissoria di 20 milioni di euro". La sensazione è, però, che con un'offerta di 15 milioni il giocatore può essere essere portato a Milano. 

Le alternative a Paulinho non mancano. In queste ultime ore è emerso, infatti, l'interesse dell'Inter anche nei confronti di due centrocampisti della Roma: Miralem Pjanic e Alessandro Florenzi.

Entrambi i giocatori sono però ritenuti incedibili dal club giallorosso e l'Inter potrebbe sbloccare la situazione solamente con un'offerta molto invitante.

In casa Roma i dirigenti interisti seguono anche un altro giocatore: l'ala classe '93 Matteo Politano. Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, la società nerazzurra sarebbe rimasta colpita dal buon campionato disputato dal giovane in prestito in Prima Divisione con la maglia del Perugia.

 

Chiudiamo con le parole del procuratore di Edin Dzeko, grande nome del calciomercato europeo, accostato più volte all'Inter. L'agente a Calciomercato.it ha dichiarato: "Al momento non ho ricevuto chiamate dall'Italia per Edin, la prossima stagione giocherà ancora al Manchester City".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto