La 9^edizione della Confederations Cup, torneo calcistico organizzato dalla FIFA chesi svolge con cadenza quadriennale nell'anno precedente e nella stessa sede delMondiale, è ormai alle porte.

A partiredal 15 giugno e fino al 30 giugno, le 8 nazionali che vi prendono parte sidaranno battaglia per la conquista del trofeo.

Il torneo sisvolgerà in Brasile, in quanto sede del mondiale del 2014, in sei diverse cittàospitanti: Belo Horizonte, Brasilia, Recife, Fortaleza, Salvador de Bahia e Rio deJaneiro.

Le ottopartecipanti di questa edizione sono:

  • Brasile (Paese organizzatore),
  • Spagna (vincitori della FIFA WorldCup 2010 e del Campionato Europeo UEFA 2012);
  • Italia (finalista all'Europeo 2012);
  • Giappone (vincitori della Coppa delleNazioni asiatiche 2011);
  • Messico (vincitori della Gold Cup2011),
  • Uruguay (vincitori della Coppa America2011),
  • Tahiti (vincitori della Coppa delleNazioni oceaniane 2012),
  • Nigeria (vincitori della Coppad'Africa 2013).

Le 8 squadresono suddivise in due gruppi: l'Italia è inserita nel Gruppo A assieme aBrasile, Giappone e Messico.

Gli incontri della nostra nazionale sono fissati peril 16 giugno (esordio insidioso contro il Messico al Maracanà di Rio deJaneiro), per il 19 giugno (secondo impegno contro i campioni asiatici delGiappone a Recife), per il 22 giugno (match contro i padroni di casa delBrasile a Salvador de Bahia). Le prime due classificate di ciascun gruppo siincroceranno nelle semifinali che si svolgeranno il 26 e 27 giugno, mentre lafinale al Maracanà di Rio de Janeiro è fissata per il 30 giugno (il giornoprima quella valevole per il terzo posto).

Questi i23 convocati da Cesare Prandelli

Portieri: Buffon,Sirigu, Marchetti.

Difensori:Maggio, Chiellini, Astori, De Sciglio, Barzagli, Bonucci, Abate.

Centrocampisti:Candreva, Aquilani, Marchisio, De Rossi, Montolivo, Pirlo, Giaccherini,Diamanti.

Attaccanti:Balotelli, Giovinco, Gilardino, El Shaarawy.

I favori delpronostico vanno certamente alla Spagna di Vicente Del Bosque , ma l'Italia, ilBrasile di Luis Felipe Scolari e l'Uruguay di Oscar Washington Tabarezproveranno a smentire queste previsioni, mentre il Messico, il Giappone(allenato dal tecnico italiano Alberto Zaccheroni) e la Nigeria giocheranno ilruolo di comprimarie a caccia di una sorprendente affermazione.

Una cosa ècerta: Tahiti non vincerà la Confederations Cup.

Questo l'albo d'oro della competizione: 1992 Argentina, 1995 Danimarca, 1997 Brasile, 1999 Messico , 2001 Francia, 2003 Francia, 2005 Brasile, 2009 Brasile.

Segui la nostra pagina Facebook!