Campioni d'Europa undici anni dopo il primo titolo. Ad Anversa gli azzurri di Menichelli battono 3-1 la favorita Russia e vincono il titolo europeo. L'ultima volta che l'Italia aveva raggiunto la finale, nel 2007 ad Oporto, si era dovuta arrendere alla forza della Spagna. Stasera invece vola alta la bandiera italiana.

La partita inizia con i russi che pressano forte gli azzurri cercando di rendersi pericolosi con Eder Lima, capocannoniere del torneo con ben sette reti.

Ma è l'Italia a trovare il gol del vantaggio al 12' con Lima che mette in rete su assist di Saad da calcio d'angolo. I russi però raggiungono il pareggio dopo 10 minuti proprio con il loro giocatore migliore, Eder Lima che con un rapido movimento si libera della marcatura e con il destro batte Mammarella.

L'Italia continua a rendersi pericolosa con Merlim che ruba una palla al limite dell'area e poi conclude con il destro, trovando la respinta del portiere russo Gustavo.

Quando mancano sei minuti al termine del primo tempo sono gli azzurri a portarsi di nuovo in vantaggio con una bellissima azione. Lima vede il movimento di Murilo e lo serve con precisione trovando il sinistro al volo di quest'ultimo che batte il portiere russo. La Russia prova a rispondere subito con un gran tiro di Eder Lima che trova l'ottimo Mammarella che respinge in angolo. Ad un minuto dalla fine arriva il terzo gol dell'Italia con Giasson che viene lanciato in profondità con la difesa russa presa in contropiede.

Il diagonale dell'azzurro è vincente e Gustavo in uscita non può nulla. La prima frazione termina così con il risultato di 3-1 per la nazionale italiana.

Il secondo tempo vede una Russia giocarsi il tutto per tutto per recuperare e provare a portare a casa il titolo. Ma l'Italia non vuole concedere nulla e le occasioni più chiare per segnare le hanno tutti gli azzurri, prima con Lima che tenta un colpo di tacco per sorprendere Gustavo e poi in varie occasioni con Saad che però non riesce a trovare il quarto gol.

I russi si giocano anche la carta del portiere di movimento ma la porta di Mammarella è stregata e due gran tiri della Russia si infrangono entrambi sulla traversa.

Finisce 3 a 1, i tifosi italiani arrivati numerosi ad Anversa per sostenere i ragazzi di Menichelli possono gioire: l'Italia è campione d'Europa.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto