Martedì 17 maggio si corre la decima tappa del Giro d'Italia e anche questa volta gli appassionati non rimarranno di certo delusi: il gruppo si sposterà da Campi Bisenzio a Sestola per una frazione abbastanza insidiosa, che arriva giusto dopo il giorno di riposo. Lunedì 16 maggio infatti i corridori della corsa rosa potrannogodere di una giornata di relax dopo le prime fatiche di questa corsa a tappa, in particolar modo dopo la cronometro individuale del Chianti di domenica, quaranta chilometri affrontati al massimo.

Nella prossima frazione del Giro si arriva a Sestola, comune emiliano della provincia di Modena, dopo ben 219 chilometri di corsa, con un percorso non certo semplice da affrontare. Difficile fare pronostici: i favoriti per la vittoria finaleprobabilmente si marcheranno a vicenda, chiaramente con l'ausilio delle loro squadre, e non è da escludere che alla fine riesca ad andare in porto una fuga a lunga gittata, specie di uomini lontano dalle prime posizioni della classifica generale.

Il percorso della prossima tappa del Giro

La decima tappa della corsa rosa sarà davvero tutta da seguire, perché sarà una frazione molto ondulata, se si eccettuano i primi venticinque chilometri di gara. Quindi il gruppo inizierà la salita verso il Passo della Collina (gran premio della montagna di terza categoria) e da lì in po questa tappa sarà un continuo saliscendi. Dopo una settantina di chilometri si affronterà un altro gran premio della montagna di terza categoria che è posto a Pietracolora, quindi la discesa verso Ponte di Samone, dove invece il gruppo potrà rifornirsi.

La prossima tappa del Giro dunque prevede una serie di saliscendi, si attraverseranno Pavullo nel Frignano e Lama Mocogno, prima della salita che potrebbe decide questa tappa, ovvero quella che porta a Pian del Falco, a più di 1300 metri d'altitudine. Quindi una rapida discesa e nuovamente l'arrivo in salita, ultimi 6 chilometri insidiosi, verso il traguardo di Sestola. Chi riuscirà allora a vincere questa tappa del Giro?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto