Entro questo fine settimana, la cordata cinese interessata all'acquisto del Milan accrediterà sui conti Fininvest gli 85 milioni previsti dal contratto preliminare. Sarà l'atto decisivo in vista del closing del prossimo 9 novembre, che ufficializzerà il passaggio di consegne e la fine della presidenza berlusconi.

L'attuale Direttore Generale rossonero, Marco Fassone, ha avuto continui colloqui con gli interlocutori asiatici ed i segnali positivi ricevuti, confermano la volontà dei nuovi acquirenti di versare la caparra pattuita e procedere nella trattativa.

Pubblicità
Pubblicità

Conferme anche dalla Cina

Anche dalla Cina arrivano conferme: la stampa locale dà ampio risalto alla notizia, specificando nel dettaglio la portata dell'operazione finanziaria che la cordata Sino/Europe sta portando avanti. Il progetto prevede di sfruttare il Milan come brand in Cina per poi quotarlo in borsa per aumentarne il valore attuale e avere un ritorno economico importante.

Una volta versata la caparra, dall'entourage asiatico potrebbero ben presto arrivare notizie anche sul fronte societario.

Pubblicità

L'amministratore delegato Galliani è destinato a lasciare e a quel punto il ritorno in rossonero di Paolo Maldini e Demetrio Albertini, bandiere mai dimenticate dai tifosi, sarebbe cosa fatta. Voci insistenti, ma non confermate, parlano dell''ingresso in società anche di Alessandro Billy Costacurta. Le tre figure storiche, in ambiti diversi, potrebbero ricoprire un ruolo operativo all'interno dello staff dirigenziale.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Silvio Berlusconi

Fassone e il nuovo direttore sportivo

Per quel che riguarda l'aspetto tecnico, Fassone si sta adoperando per garantire al Milan un nuovo Direttore Sportivo, al quale si chiederà di lavorare sia in vista dell'appuntamento importante del mercato di gennaio, sia in vista della prossima stagione, dove il Milan deve assolutamente tornare protagonista in Italia e in Europa.

Come da accordi, l'investimento che la cordata cinese effettuerà sul mercatonei prossimi tre anni, sarà cospicuo, per la gioia del neo ds, che avrà così ampie possibilità di manovra.  Ausilio dell'Inter e Bigon del Bologna sono attualmente i nomi più caldi ma ancora nulla è stato definito. Dopo 30 anni di presidenza Berlusconi, il cambiamento è sempre più vicino e i tifosi rossoneri, possono tornare a sognare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto