Aleix Espargaro non ha dubbi: il prossimo anno il Dottore dovrà fare i conti con un avversario molto tosto, il suo futuro compagno di squadra, Maverick Vinales. Aleix pensa che dal momento che Vinales potrà avere una moto ufficiale, sarà uno dei pretendenti al titolo.

"Maverick è molto talentuoso e soprattutto è molto giovane. Fatta eccezione per Marc (Marquez, ndr), i piloti che stanno davanti sono più vecchi e questo li fa pensare due volte prima di fare certe cose mentre Maverick non esita per un secondo", ha dichiarato Espargaro chevenerdìscorso durante il secondo turno di libere del gran premio di Misano,è stato protagonista di un alterco proprio con il nove volte campione del mondo.

Tornando a parlare di Vinales, Espargaro ha aggiunto: "La mentalità di Maverick è la stessa che ha dato il successo a Marc ed è la stessa che può far vincere anche lui. Secondo me potrà lottare per il titolo ma prima dovrà imparare molte cose, come per esempio guidare una moto che gli permette di stare davanti".

Aleix ha lodato il suo attuale compagno di squadra per questo campionato, anche se secondo lui il prossimo anno sarà difficile essere competitivo ma Espargaro è certo di una cosa: "Finirà davanti a Rossi".

MotoGP: mancano solo 5 gare

All'appello mancano soltanto cinque gran premi, ci sono ancora in gioco 125 punti ma il leader del campionato, Marc Marquez comanda con un distacco di 43 punti su Valentino Rossi.

Jorge Lorenzo insegue in terza posizione ma la sua impresa risulta molto più difficile di quella del Dottore perchè i punti che lo separano dal Cabroncito sono 61.

Il motomondiale torna in scena la prossima settimana nel circuito di Aragòn dove l'anno scorso trionfò Lorenzo davanti a Dani Pedrosa e Rossi protagonisti di un appassionante duello, mentre Marquez abbandonò la gara in seguito ad una caduta nelle prime fasi della gara.

Andrea Iannone, reduce da una caduta durante le prove a Misano è in forse per il gran premio, anche se il pilota di Vasto ha dichiarato che darà il massimo per provare a correre.