La Luvo Barattoli Arzano ritorna in corsa per la permanenza in serie B1. I due successi consecutivi rilanciano il morale e le azioni della squadra di Paolo Collavini che comincia a raccogliere i primi frutti del lungo lavoro di fine 2016. La classifica alla fine del mese di gennaio vede la squadra a due lunghezze dalla Volley Group Roma e a sei dalla Givova Scafati, quest'ultima nettamente sconfitta sul campo dell'Aprilia.

Il prossimo test, sul campo dell'Altino, dirà in maniera inequivocabile i progressi effettuati nell'ultimo periodo da una squadra che ha cambiato soprattutto la mentalità. In questi giorni si è unita al gruppo anche Marta Cutrera che sicuramente appena sarà pronta saprà dare il suo apporto al gruppo. Bello anche vedere in campo una giovanisssima come Francesca Passante giocare senza timori reverenziali e realizzare percentuali invidiabili contro avversarie sicuramente più esperte.

Altra nota lieta della stagione è sicuramente Alessia Postiglione, prima stagione da titolare in serie B1 e buon rendimento lungo tutto l'arco del girone di andata.

Appare sicuramente più complicata la situazione del Due Principati Baronissi. La matricola salernitana non è ancora riuscita a conquistare la vittoria neppure in un incontro. Fa bene la società a dire di non voler mollare di un millimetro fino alla fine della stagione, ma se appare complicata la situazione arzanese, lo è molto di più quella del fanalino di coda del campionato che in 14 partite ha raccolto soltanto 4 punti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Pallavolo

Relativamente tranquilla la situazione della Givova Scafati, la squadra della provincia salernitana si trova in un cuscinetto tranquillo a metà della classifica. La partita in casa dell'Aprilia (seconda della classe) si è conclusa con un rotondo 3-0 (25-23; 25-18; 25-20). Le ospiti hanno tentato il tutto per tutto con scarsi risultati ed alla fine, nonostante l'impegno profuso, ritornano a casa senza aver raccolto nemmeno un punticino.

L'unica a vantare sogni di gloria è l'Acca Montella che continua a tenere alta la bandiera della regione Campania.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto