Niente da fare, il meteo ha condizionato le prove libere del Gp di Shanghai che si disputerà domenica mattina. La prima sessione è stata caratterizzata da pioggia e poca visibilità e non ha consentito a molti piloti di completare il proprio giro lanciato. La seconda, addirittura, a causa della poca visibilità in pista e soprattutto in cielo, non ha consentito l'ingresso in pista di nessuno pilota, visto che per motivi di sicurezza l'elicottero non avrebbe potuto alzarsi in volo in caso di necessità.

Sessioni libere GP Shanghai condizionate dal meteo

Tornando alla prima sessione, il miglior tempo tra i piloti che sono riusciti a completarlo è stato segnato da Max Verstappen (Red Bull) in 1'50"491, altro tempo è stato segnato da Massa a 1"595 e Stroll a 2"016.

Sempre a poco più di 2 secondi Sainz, Grosjean e Kvyat, mentre sono a più di 3 secondi Alonso e Ricciardo. Non hanno addirittura completato un giro i ferraristi Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton non ha un tempo al suo attivo. Diversi i piloti che hanno accusato problemi di tenuta, con Magnussen e Grosjean (Haas) in difficoltà alla curva 9 e Hulkenberg (Renault) in testa coda alla curva 3.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Formula 1

Le aspettative del GP di Shanghai

Domenica il GP di Cina, che avrà inizio alle ore 14:00, si disputerà sul circuito di 5451 metri che conta 9 curve a destra e 7 a sinistra. Un circuito particolarmente amato dai piloti proprio per i suoi curvoni veloci e che si differenzia parecchio rispetto al primo Gp di Melbourne. Dopo la vittoria a sorpresa della Ferrari di Vettel nella prima gara dell'anno l'attesa si fa ancora più spasmodica tra gli appassionati.

Gli occhi sono puntati sulla Rossa di Maranello da un lato: riuscirà a ripetere l'ottima prestazione australiana? Dall'altro, invece, si attende la risposta della Mercedes che di certo negli ultimi tre anni non era abituata a soccombere. Per i tifosi italiani, poi, oltre alla speranza di vedere una Ferrari lottare nuovamente per la vittoria, c'è la conferma di avere ancora una volta in pista con la Sauber Antonio Giovinazzi dopo l'ottimo debutto australiano.

Tra i team sotto esame c'è la Red Bull apparsa lontana da Ferrari e Mercedes in Australia, ma anche Force India, tra i team di seconda fascia, attesa in competizione con la Williams, ma in coda la lotta tra Toro Rosso, Renualt e la stessa Haas non è da meno.

La classifica del campionato piloti dopo il primo GP vede Vettel in testa con 25 punti, secondo Hamilton con 18, terzo Bottas con 15, quarto Raikkonen con 12 punti e quinto Verstappen con 10 punti.

Per il titolo costruttori Ferrari in testa con 37 punti, Mercedes 33, Red Bull 10, Williams 8, Force India 7.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto