Non ci sono più parole per descrivere la grandezza di Roger Federer, che nonostante i quasi 36 anni di età continua ad incantare sui campi da tennis. Dopo i trionfi all'Australian Open e ad Indian Wells, lo svizzero conquista anche il torneo ATP di miami, terzo trofeo di un 2017 finora davvero magico per lui, firmando una tripletta (Melbourne, Indian Wells, Miami) che gli manvaca dal 2006 e riuscendo inoltre a risalire fino al quarto della classifica ATP.

Pubblicità
Pubblicità

A farne le spese in finale è ancora una volta l'eterno rivale Rafael Nadal, sconfitto per la terza volta dallo svizzero nel corso di quest'anno con il punteggio di 6-3. 6-4.

Fu proprio a Miami che nel 2004 si tenne il primo di una lunga serie di incontri tra Federer e lo spagnolo, che hanno dato vita nel corso degli anni ad una delle più avvincenti rivalità nella storia del tennis. Nel primo dei confronti fra i due fu un giovanissimo Nadal ad avere la meglio, ma 13 anni dopo Roger Federer riesce a prevalere conquistando il suo terzo ATP di Miami in carriera dopo le vittorie nel 2005 (proprio contro Nadal) e nel 2006 (contro il suo attuale allenatore Ivan Ljubicic).

Pubblicità

La cronaca della gara e il trionfo finale

Il primo set risulta essere molto equilibrato, con palle break annullate da entrambe le parti, fino al 4-3, quando Federer con una serie di risposte molto aggressive riesce a strappare il servizio allo spagnolo portando poi a casa la frazione con il punteggio di 6-3. La stessa antifona si ripete pressappoco anche nel secondo set: si arriva sul 4-4 in una situazione di sostanziale equilibrio, ma nel nono game lo svizzero porta nuovamente a casa un break fondamentale chiudendo poi la partita nel proprio turno di servizio prima con uno spettacolare rovescio lungo linea, e poi con una solida prima in occasione del match point.

E' l'ennesimo trionfo della strepitosa carriera di Roger Federer, che con questo successo raggiunge la cifra di 91 tornei conquistati. A fargli i complimenti su Twitter c'è anche il tennista italiano Fabio Fognini (sconfitto nella semifinale di Miami da Rafael Nadal), che scrive con un velo d'ironia: "UNICO,SPETTACOLARE...il Re indiscusso... Ragazzi meno male che ho perso in Semi...".Lo svizzero ha annunciato a fine partita che osserverà un periodo di riposo per preservare il proprio fisico, non partecipando ai prossimi tornei che si giocheranno sulla terra battuta.

Lo rivedremo probabilmente al Roland Garros, pronto a riscrivere un'altra pagina della storia del tennis.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto