L’ultima settimana del Giro d’Italia 2017 si aprirà con una delle tappe più impegnative e affascinanti, la Rovetta-Bormio: tre grandi montagne e una ripida discesa destinate a lasciare il segno. Sedicesima tappa, di 222 km, vedrà i corridori affrontare due delle salite simbolo del Giro, conosciute in tutto il mondo e temute da ogni ciclista: il Mortirolo e lo Stelvio. Alle quali va aggiunto l’inedito, ma tutt'altro che semplice, Umbrail Pass con sconfinamento in Svizzera prima della lunga planata finale verso Bormio. Un tappone alpino che promette di far esplodere i fuochi d’artificio al Giro 100.

Diretta Tv e orari passaggi cruciali 16^ tappa

Vista l’importanza di questa frazione, che si disputa martedì 23 maggio, la diretta tv Rai sarà praticamente integrale, dalla partenza all’arrivo: si comincia alle 10.15 su Rai Sport e si passa su RAI 2 dalle 14. Da smartphone, tablet o pc su RaiPlay.

Segnaliamo gli orari dei passaggi più importanti: la partenza da Rovetta è fissata alle ore 10.25, il passaggio dei corridori sul Mortirolo è previsto tra le 12.50 e 13.15, sul Passo dello Stelvio tra le 14.45 e 15.25 e, infine, l’arrivo a Bormio è previsto tra le 16.45 e 17.40.

Il percorso

Rovetta per la seconda volta sede di partenza di una tappa del Giro (nel 2008 l’altra); l’inizio del percorso è fuorviante con i primi chilometri in discesa e abbastanza agevoli fino al TV di Malonno, al km 55,3, dove inizia l’arrampicata: è il momento del Passo Mortirolo scalato per la seconda volta dal versante di Monno (nel 1990 il precedente); 12,6 km con pendenze che arrivano al 16%, ma anche qualche breve spianata che permette di tirare un minimo il fiato.

Scollinato il Mortirolo discesa fino a Bormio per tornare poi ancora all’insù verso l’iconico Passo dello Stelvio fin sulla Cima Coppi, un’ascesa di ben 21 km con pendenza media del 7.2% e un dislivello da brividi: con i suoi 2758m la Cima Coppi è la più alta del Giro.

Segue un altro tratto in discesa con sconfinamento in territorio elvetico che precede l’ultima difficoltà di giornata, la seconda scalata allo Stelvio, questa volta dal versante dell’Umbrail pass (2.502 m); 13,5 km con una pendenza media superiore all’8% e tratti oltre il 13%.

Dalla cima al traguardo di Bormio rimarranno20 km a tutta discesa.

La salita Scarponi

Giro d’Italia 2017 nel segno di Michele Scarponi, il capitano dell'Astana tragicamente scomparso lo scorso 22 aprile durante un incidente stradale mentre si allenava sulla strade di casa. E proprio in questa sedicesima tappa ci sarà uno dei momenti più toccanti in omaggio all’'Aquila di Filottrano, a cui è stata dedicata proprio la salita del Mortirolo, che nel 2010 era stato il trampolino di lancio della sua ultima vittoria al Giro, all'Aprica, davanti a Basso e Nibali.

Il corridore che transiterà per primo al GPM del Mortirolo otterrà un punteggio doppio rispetto a quello previsto nel regolamento e sarà premiato, sul podio finale di Milano, durante il cerimoniale di chiusura della Corsa Rosa.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!