Domenica prossima, il 17 settembre, si corre il Gran Premio di Singapore 2017 di Formula 1. La Ferrari è pronta a cambiare pagina dopo il non esaltante Gran Premio di Monza, dove la Mercedes ha trionfato portando Lewis Hamilton e Valterri Bottas in prima e seconda posizione. Alla vigilia della corsa dello scorso weekend, gli addetti ai lavori avevano previsto una tre giorni difficile per la Rossa di Maranello. I primi tempi cronometrati delle prove libere del venerdì sembravano invece lasciare belle speranze, con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen apparsi in palla.

Pubblicità
Pubblicità

Le prestazioni del sabato bagnato e della domenica non si sono però rivelate all'altezza della situazione, come ha ammesso amaramente il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne.

A che ora sulla Rai

La corsa del Gran Premio di Singapore di Formula 1 del 17 settembre sarà trasmessa in diretta tv su Rai Uno alle ore 14.00. A differenza del GP del Belgio, la Rai consentirà agli appassionati di motori di vedere la gara in chiaro. L'intero weekend, dal venerdì alla domenica, andrà dunque in onda in chiaro sia sulla Rai che su Sky.

Le qualifiche ufficiali di sabato 16 settembre sono attese per le ore 15, e non alle 14.00 come si potrebbe inizialmente pensare. Si tratta di un weekend decisivo per la Ferrari. Nonostante manchino ancora 7 corse, la Rossa di Maranello è chiamata a rispondere alla doppia vittoria di Lewis Hamilton a Spa e a Monza. All'interno del box Ferrari c'è la consapevolezza che i Gran Premi del Belgio e Italia fossero i più complicati di tutto il Mondiale per la scuderia, ed allo stesso tempo i più congeniali per le Frecce d'argento e le altre vetture motorizzate Mercedes.

Pubblicità

A Singapore, sul circuito di Marina Bay, la situazione si ribalterà completamente. Storicamente infatti la pista asiatica è favorevole alla Ferrari, meno invece alla Mercedes.

La classifica

Dopo le prime 13 gare, la classifica piloti del Mondiale di Formula 1 2017 vede al comando Lewis Hamilton. Il pilota della Mercedes ha un vantaggio di 3 punti su Sebastian Vettel. Alla vigilia del Gran Premio di Monza, il ferrarista aveva un vantaggio di 7 punti sul britannico.

La scuderia di Stoccarda ha sfruttato al massimo la sua superiorità in Belgio e in Italia, per annullare il distacco che aveva accumulato rispetto al quattro volte campione del mondo. La rimonta per Sebastian non è impossibile, anzi. Un segnale forte però dovrà arrivare già dalla prossima settimana, a Singapore. In terza posizione nella classifica iridata c'è Valterri Bottas, che ha un distacco di 41 punti dal compagno di scuderia. Il finlandese, al suo primo anno in Mercedes, ha avuto un impatto molto positivo.

Pubblicità

Toto Wolff, suo agente, ed il resto della squadra di Stoccarda saranno sicuramente soddisfatti del rendimento dell'ex prima guida Williams. Quarto l'australiano Daniel Ricciardo, lontanissimo dai primi. Il pilota Red Bull ha accumulato 144 punti, distante 94 punti da Hamilton. Nonostante ciò, Ricciardo può dirsi contento di essere al momento davanti a Kimi Raikkonen. Il finlandese della Ferrari ha infatti collezionato fin qui 138 punti, 100 in meno rispetto a Lewis.

Pubblicità

Leggi tutto