L'Unione Calcio Bisceglie torna a casa dopo due trasferte consecutive. Casa per modo di dire visto che la prossima gara si giocherà ancora sul sintetico del Fausto Coppi di Ruvo di Puglia per l’indisponibilità dell’impianto casalingo. Domani 1 ottobre andrà in scena l’inedita sfida contro la prima della classifica Fasano, fischio d’inizio alle 15:30

Una sfida inedita contro i brindisini che data la posizione in classifica delle due squadre rappresenta il testa-coda del campionato. Il Fasano guida la classifica con 7 punti mentre la squadra pugliese dopo tre sconfitte consecutive è relegata in fondo al gruppo.

Musacco: “ A Galatina abbiamo dato tutto”

La squadra pugliese è reduce da tre sconfitte consecutive, l'ultima contro il Galatina. Nella sfida contro i salentini è stato un fortunoso rigore a decidere la gara rendendo vani gli sforzi e la grinta dei pugliesi. Franceso Musacco, portiere dell’Unione Calcio, non si rimprovera nulla della trasferta in salento: “Abbiamo dato tutto perché spinti da una grande voglia di rivalsa, la stessa che metteremo in campo domenica contro il Fasano. Il morale è alto, nonostante i risultati non ci stiano premiando”.

Arriva dunque il Fasano degli ex-biscegliesi Antonio Anglani e Leo Serri e il biglietto da visita è tutt’altro che rassicurante. I brindisini sono reduci dal 7-0 inflitto all’Aradeo, risultato che ha permesso ai biancazzurri di ottenere il primato in classifica e anche quello delle reti segnate, agli antipodi dello zero che i bisegliesi per il momento devono segnare nella stessa casella.

Ma Musacco non si scompone e non si lascia impressionare:“Le statistiche sono fatte per essere smentite. Ogni partita ha storia a sé, soprattutto in questo campionato.”

L’estremo difensore sa bene che la gara non sarà facile ma è certo che nemmeno il Fasano potrà adagiarsi sugli allori. Anche se i brindisini si candidano apertamente alla vittoria finale del campionato, con una squadra allestita a questo scopo, i fasanesi dovranno vedersela con la rabbia di una squadra che sa di non meritare il posto in classifica che occupa.

Continua Musacco: “Noi, d’altro canto, siamo arrabbiati perché sappiamo di non meritare questa situazione di graduatoria. Conosciamo la difficoltà del campionato. Ogni gara è una battaglia e lotteremo tutti insieme per raggiungere il nostro obiettivo”.

Forfait importanti

La sfida con Fasano parte viziata anche dai bollettini squalifiche ed infortuni, all’assenza di Vito Quacquarelli squalificato, si aggiunge l’indisponibilità di Bufi, altre grane per mister Rumma.

Sarà il leccese Gabriele Totaro a dirigere la gara con gli altri assistenti salentini Riccardo Panarese e Gianmarco Spedicato. Il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro, con accesso gratuito per donne ed under 14.

Segui la nostra pagina Facebook!