Tempo di tornare al torneo PRO14 anche per le Zebre Rugby Club, anche loro reduci da due difficilissime giornate in Challenge Cup. Tempo di andare ad affrontare un evento mai capitato prima: la prima partita di una squadra sudafricana in territorio italiano per l'ex torneo celtico.Per l'occasione la franchigia italiana ha sfoggiato la nuova maglia arcobaleno, scelta, per alcuni, di dubbio gusto.

Cheetahs, una squadra nuova per questo torneo

I Cheetahs, assieme ai Southern Kings, sono al primo anno nel neo nominato torneo PRO14. Storica apertura del torneo europeo che ha accettato, dopo aver lungamente cercato squadre dagli Stati Uniti, nuova linfa per cercare di aumentare l'interesse e gli introiti di un torneo che già da qualche tempo stava annaspando.

Le due formazioni sudafricane escono dal più glorioso Super Rugby dell'emisfero Sud, sono le due più deboli in altre parole, la stranezza è che ciò ha permesso l'accesso dei giapponesi Sun Wolwes nel torneo. I Cheetahs iniziano il PRO14 in sordina perdendo le prime due partite, contro Ulster e Munster. Le vittorie arrivano, appunto, nella partita in casa contro le Zebre, storico match dove gli italiani riescono a segnare addirittura 5 mete! Da lì è un continuo crescendo e solo i Glasgow Warriors sono riusciti, per ora, a fermarli.

Una vittoria mancata per poco

Niente da dire sulla prestazione della franchigia italiana. Incoraggiata dalla partita in casa le Zebre hanno il controllo della situazione per tutta la durata della partita.

Le mete di Matteo Minozzi e Oliviero Fabiani sembrano aver messo in cassaforte il risultato visto che Carlo Canna non ha perso un colpo al piede. Ma i sudafricani non demordono e restituiscono colpo su colpo e la partita resta incerta, con leggero vantaggio italiano, fino quasi allo scadere del secondo tempo.

Quando oramai i giochi sembravano fatti un fallo italiano dà la possibilità ai Cheetahs di calciare tra i pali e Zeilinga non sbaglia, la partita finisce per 23-24 per gli ospiti.

Ancora un punto bonus difensivo per gli italiani che continuano, nonostante il solito andamento altalenante, a dimostrare un notevole miglioramento nel gioco e nella resistenza fisica. Buone sono, a questo punto, le aspettative per il prossimo futuro delle Zebre Rugby Club, la prossima partita sarà contro i Cardiff Blues, tornerà la vittoria per li Italiani?

Ci auguriamo di si, abbiamo decisamente bisogno di una iniezione di fiducia.

Segui la nostra pagina Facebook!