E' di Sebastian Vettel la pole position del Gp della Cina di f1. Il tedesco partirà davanti a tutti nella griglia di partenza di questo terzo appuntamento del mondiale e si conferma come il candidato numero uno per la vittoria. Ancora una volta le Ferrari hanno confermato di essere le migliori vetture del momento, riuscendo a sfornare dei tempi straordinari. Netto il divario con le Mercedes, che sulla pista cinese è apparsa un po' in difficoltà, pur riuscendo a conquistare la seconda fila. Ad ogni modo in gara può succedere di tutto, per cui i due ferraristi faranno bene a tenere gli occhi aperti.

Ricapitoliamo dunque tutte le posizioni della griglia di partenza del Gp della Cina, che si correrà domenica 15 aprile.

La starting grid

Come detto davanti a tutti c'è la Ferrari di Sebastian Vettel. Il tedesco della Ferrari punta dritto al Mondiale e vuole vincere pure in Cina. Suo il miglior tempo e la pole position davanti al compagno di scuderia Kimi Raikkonen. Il distacco tra i due è stato di meno di un decimo, logico dunque pensare che anche il finlandese possa lottare per la vittoria. In seconda fila troviamo le due Mercedes di Bottas e Hamilton, vicini tra loro ma distanti ben mezzo secondo dalle rosse. In terza fila nella griglia di partenza troviamo le Red Bull di Verstappen e Ricciardo, come al solito terzi incomodi in gara per il successo finale.

Settimo posto e dunque quarta fila per la Renault di Hulkenberg, seguito dalla Force India del messicano Sergio Perez. Segue Sainz con l'altra Renault e poi Grosjean con la Haas. Magnussen apre la sesta fila, al suo fianco troviamo Ocon con l'altra Force India. La starting grid di questo Gp della Cina vede poi Alonso in tredicesima posizione, seguito dal compagno in McLaren Vandoorne.

A seguire troviamo Hartley (Toro Rosso), Sirotkin (Williams), Gasly (Toro Rosso), Stroll (Willams) e Leclerc (Sauber). Chiuderà la griglia Ericsson con la seconda Sauber, vetture che sono apparse davvero in grande affanno.

Il pronostico sulla gara

I tempi delle prove ufficiali hanno fatto vedere una Ferrari davvero in palla.

La scuderia del cavallino rampante ha iniziato nel migliore dei modi il mondiale di Formula Uno e tutto fa pensare che possa arrivare anche in Cina un brillante successo. Come al solito però bisognerà stare attenti agli imprevisti e alle Mercedes, che potrebbero riuscire in gara a colmare il gap. Hamilton e Bottas, insomma, non si daranno affatto per vinti.