La Formula 1 torna a correre sul circuito dell'Hockenheim, in Germania.

Il tracciato ha subito modifiche nette dal 2001 e nel calendario ha alternato la tappa tedesca con il circuito del Nurburgring.

Questa sarà la penultima gara prima della pausa estiva. Lo scorso GP ci siamo lasciati con la vittoria della Ferrari di Sebastian Vettel che ha preceduto di un niente il rivale in campionato, Lewis Hamilton, e il Finlandese sull'altra Ferrari, Kimi Raikkonen.

Pubblicità
Pubblicità

La lotta tra Ferrari e Mercedes si fa, gara dopo gara, sempre più dura e più estrema, al punto che il minimo errore, da parte del pilota o della squadra, potrebbe costare caro.

Al momento Vettel è in testa per 8 punti nel campionato piloti, mentre la Ferrari è avanti di 20 punti su quello costruttori.

Gli orari del GP di Germania

Per questo appuntamento Sky trasmetterà la diretta in esclusiva e TV8 in differita.

Pubblicità

Le monoposto inizieranno a scendere in pista venerdì 20 luglio, con le prime due sessioni di prove libere che si terranno rispettivamente alle ore 11.00 e alle 15.00.

Sabato 21 luglio, invece, assisteremo alle ultime libere alle ore 12.00 e alle qualifiche a partire dalle 15.00 con le tre manche. Gli orari scritti finora fanno riferimento alla programmazione di Sky Sport F1. Su TV8, le qualifiche saranno trasmesse alle ore 19.00.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Formula 1

Domenica 22 luglio, avrà inizio la sessantacinquesima edizione del Gran Premio di Germania. Il semaforo verde scatterà alle ore 15.10 sui canali Sky, mentre su TV8 si dovrà aspettare le ore 21.00, dopo un ampio pre-gara trasmesso sempre sul canale in chiaro.

Il circuito di Hockenheim

I freni non sono messi a dura prova su questo tracciato perché nell'arco dell'intera gara, la percentuale di frenata è di appena il 19%, con solo 8 frenate a giro.

I giri da percorrere saranno 67 per un totale di 306 chilometri.

Come già detto prima, il layout è stato profondamente modificato tra il 2001 e il 2002: sono stati eliminati i lunghissimi rettilinei che creavano problemi per quanto riguardava la visibilità degli sponsor perché la pista attraversava un bosco pieno di alberi.

Anche le inquadrature erano un po' limitate (spesso il tratto era ricoperto dalle telecamere sugli elicotteri e con pochissime postazioni a terra) a causa del bosco, tuttavia era sempre un emozione veder correre le auto sulla pista originale.

Pubblicità

Nel 2002 è arrivato il layout proposto dall'architetto Hermann Tilke che ha ridotto notevolmente la lunghezza della pista.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto