Tutto pronto per la ventiquattresima edizione dei Campionati Europei di atletica leggera che prendono il via questo pomeriggio a Berlino. Si tratta della quarta volta che la massima kermesse di atletica del vecchio continente si disputa in Germania, la seconda volta nella Germania unita e la prima in assoluto a Berlino. Si disputarono in terra tedesca gli Europei del 1986, a Stoccarda (all'epoca era ancora Germania Ovest) e nel 2002 a Monaco di Baviera.

Pubblicità
Pubblicità

Nel 1938 c'era stata un'altra edizione in Germania, al Prater di Vienna (l'Austria era stata annessa alla Germania nazista) e vi gareggiarono soltanto le donne, mentre nella stessa edizione del Campionato d'Europa le gare maschili si disputarono a Parigi. L'Italia è presente in quasi tutte le discipline con ben 89 atleti, la terza delegazione più folta dopo quelle di Germania (140) e Regno Unito (111).

Pubblicità

Prima giornata: programmazione TV e gare in calendario

La Rai copre integralmente l'evento su Rai Due e Rai Sport, oltre ai servizi streaming in HD di Rai Play. Inoltre, è possibile seguire le gare su Eurosport ed in streaming su Eurosport Play. Questo l'elenco dettagliato delle gare in programma:

  • Lancio del martello maschile - qualificazioni A (ore 16.05)
  • 100 metri maschili - batterie (16.30)
  • Salto in lungo maschile - qualificazioni (16.35)
  • 400 ostacoli maschili - batterie (17.05)
  • Lancio del martello maschile - qualificazioni B (17.30)
  • Getto del peso maschile - qualificazioni A (17.35)
  • 100 metri femminili - batterie (17.45)
  • Getto del peso maschile - qualificazioni B (18.55)

Gli italiani in gara

Tra i portacolori azzurri nel lancio del martello maschile, saranno in pedana Simone Falloni e Marco Lingua.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Sport Invernali

Falloni, classe '91, ha un personale di 73,78 ottenuto a Livorno nel 2016, è al suo secondo Europeo dopo quello di Amsterdam di due anni fa e lo scorso anno ha preso parte ai Mondiali di Londra. Punta decisamente alla finale il veterano Marco Lingua, 40 anni compiuti lo scorso 4 giugno, obiettivo peraltro centrato ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e di Rio 2016 ed ai Mondiali di Pechino 2015 e di Londra 2017.

Il suo personale è di 79,97 ottenuto nel 2008.

Le batterie dei 100 metri maschili vedranno al via Federico Cattaneo, classe '93, reduce dal bronzo conquistato quest'anno ai Giochi del Mediterrano di Tarragona dove ha inoltre vinto l'oro nella 4x100. Il suo primato personale sulla specialità più veloce è di 10"28. Ricordiamo che sui 100 metri i nostri velocisti di punta, il primatista italiano Filippo Tortu e Marcell Jacobs, sono già ammessi per la semifinale.

Pubblicità

A caccia di un posto tra i migliori d'Europa anche Kevin Ojiaku, classe '89, impegnato nelle qualificazioni del salto in lungo maschile: il lunghista di Ivrea si è classificato settimo ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona e vanta un personale di 8.20, quarto italiano di sempre nella specialità.

In pista per le qualificazioni della gara maschile dei 400 ostacoli, invece, c'è José Reynaldo Bencosme de Leon, tre volte campione italiano della specialità che lo scorso anno ha centrato la semifinale ai Mondiali di Londra.

Pubblicità

Il suo personale del 2017 è di 49"22.

Il getto del peso maschile vedrà invece in pedana Leonardo Fabbri, classe '97, autentica promessa della specialità che lo scorso gennaio ha realizzato i primati italiani Under 23 indoor (19.95) ed all'aperto (20.07). Quest'ultimo record apparteneva al campione olimpico ed ex primatista del mondo Alessandro Andrei, realizzato nel 1981.

Le batterie dei 100 metri femminili, infine, vedono nella start-list Irene Siragusa ed Anna Bongiorni. La Siragusa, classe '93, vanta nel proprio palmares un argento sui 100 metri piani ed un oro sui 200 alle Universiadi di Taipei dell'anno scorso, mentre ai Giochi del Mediterrano di Tarragona ha ottenuto il bronzo nella 4x100. Il suo personale sui 100 metri è quello di 11"21 ottenuto lo scorso 17 giugno ad Orvieto. Anna Bongiorni, anche lei classe '93, ha conquistato due bronzi ai Giochi del Mediterraneo 2018 sui 100 metri e nella staffetta 4x100. Il suo primato personale è di 11"56.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto