Dopo Singapore, il sedicesimo appuntamento col calendario della Formula 1 prevede il Gran Premio di Russia, sul circuito di Sochi, denominato Sochi Autodrom. La scorsa stagione a trionfare fu Valtteri Bottas su Mercedes, davanti alle Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Quarto arrivò Hamilton, che anche quest'anno reciterà il ruolo di lepre inseguita da Vettel. Il tedesco deve assolutamente puntare alla vittoria se vuole tentare di tenere aperto il discorso mondiale, che al momento vede il campione inglese a +40. Le prove libere inizieranno venerdì 28 settembre, mentre le qualifiche e la gara avranno rispettivamente luogo sabato e domenica.

Pubblicità
Pubblicità

Formula 1, GP di Russia 2018 - il programma del week-end nel dettaglio

Il circuito di Sochi misura 5.848 metri, i giri previsti sono 53 per una distanza totale quindi di 309,94 Km. Due le sessioni di prove libere in programma venerdì 28:

  • 10:00-13:00
  • 14:00-15:30

entrambe in diretta su Sky SportF1. Le qualifiche, invece, sono programmate per sabato 29, dopo l'ultimo turno di prove libere delle 11:00-12:00 sempre in diretta sul medesimo canale. La fase di qualifica sarà trasmessa in diretta sul canale Sky dalle 14:00 alle 15:00, mentre la differita sarà disponibile alle 20:00 su TV8.

Formula 1, Gran Premio di Russia
Formula 1, Gran Premio di Russia

Ma il momento sicuramente più adrenalinico per gli spettatori sarà il Gran Premio, che inizierà alle 13:10 di domenica 30 settembre e sarà trasmesso su Sky SportF1 HD. Chi non riuscisse a seguirlo in diretta, potrà rifarsi nella serata di domenica quando sarà trasmessa, sempre su TV8, la gara in differita.

I numeri e la storia del Sochi Autodrom

L'Autodromo di Sochi è stato costruito attorno al Sochi Olympic Park, un complesso di impianti creati per lo svolgimento dei Giochi Olimpici invernali di Sochi nel 2014.

Pubblicità

Lungo, come detto, 5,848 Km, è il quarto per lunghezza su cui si corre un GP di Formula 1, dopo quelli di Spa-Francorchamps in Belgio, Baku in Azerbaijan e Silverstone in Inghilterra. Una curiosità: circa 1.700 m del circuito appartengono a strade pubbliche.

La prima gara sul circuito russo è andata in scena nel 2014 e ha visto come vincitore Lewis Hamilton, seguito da Nico Rosberg e Valtteri Bottas. Successo dell'inglese ripetuto poi l'anno successivo, mentre nel 2016 e 2017 il Gran Premio di Russia fu vinto rispettivamente da Nico Rosberg e Valtteri Bottas.

Al momento il giro record appartiene a Kimi Raikkonen, centrato il 30 aprile 2017 a bordo della Ferrari con cui riuscì a completare un giro in 1'36''844.

Leggi tutto e guarda il video