Dopo un week-end da applausi, Charles Leclerc è costretto a rinunciare alla vittoria del Gran Premio del Bahrain a causa di un problema alla parte ibrida della sua vettura e chiude terzo. Davanti a lui Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, che mettono a segno una doppietta insperata. Sebastian Vettel chiude quinto, dopo un rocambolesco testa-coda e la rottura dell'ala anteriore dopo l'ennesimo duello con Hamilton.

La gara

Un gran premio all'insegna dei colpi di scena, che ha visto Sebastian Vettel agguantare alla partenza la prima posizione ai danni del compagno di squadra. Dopo un breve duello Leclerc, indubbiamente più veloce, si riprende il primo posto, insediandosi in testa al gruppo per quasi tutta la durata della gara. A dieci giri dalla fine, però, un problema alla parte ibrida della sua SF90 gli impone una perdita di potenza e lo mette di fronte a una beffa che non rende merito al week-end quasi perfetto.

Sebastian Vettel, l'altro pilota Ferrari, ingaggiato un lungo duello con il campione del mondo in carica, Hamilton, non tiene la sua monoposto all'uscita da una curva e si gira. Il testa-coda gli comporta un danno al fondo della sua auto e la perdita dell'ala anteriore. Dopo il pit stop, chiuderà quinto.

Lewis Hamilton, al termine di una gara condotta comunque alla sua maniera, chiude primo dopo aver dato spettacolo nel suo personale duello contro Vettel.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Formula 1 Ferrari

E' proprio la pressione messa al quattro volte campione del mondo tedesco che porta al suo testa coda. Valtteri Bottas nel finale supera anche lui la Ferrari di Leclerc sfruttando la perdita di potenza del monegasco. E' solo la chiamata durante gli ultimissimi giri della 'safety car' che impedisce anche a Max Verstappen di superare Leclerc. Chiuderà al quarto posto.

I commenti

Nel finale, tutti gli applausi sono per Leclerc, con lo stesso Hamilton che a fine gara va a congratularsi col ventunenne della rossa, chiamandogli l'applauso del paddock.

Rispondendo alle domande dell'intervistatore, un deluso Leclerc commenta "E' molto dura mandare giù questa sconfitta, ma torneremo più forti. Io non guardo al risultato, guardo alle cose che posso fare meglio. Oggi non meritavamo il terzo posto, ma è così. Torneremo più forti".

"Oggi avevamo tutto per far bene. - commenta Mattia Binotto, Team Principal Ferrari - Peccato per Sebastian. Charles non ha vinto per un problema.

E' mancata l'affidabilità oggi, ci lavoriamo. Ma voglio guardare il week-end in termini positivi, e ce ne sono tanti. Charles aveva voglia di far bene.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto