Le classiche del Nord proporranno il trittico sulle Ardenne nei prossimi giorni. Una di queste corse di Ciclismo sarà la Freccia Vallone, in programma per mercoledì 24 aprile 2019. L’83ª edizione verrà trasmessa in diretta tv su Rai Sport, con possibilità di seguirla anche in streaming accedendo al portale di Rai Play.

Pubblicità
Pubblicità

L’anno scorso s’impose Julian Alaphilippe, già vincitore della Milano-Sanremo qualche settimana fa. Il corridore francese precedette il re della Freccia Vallone, ovvero Alejandro Valverde, che detiene il record di successi alla Doyenne. A completare il podio ci fu Jelle Vanendert. Nessun italiano si piazzò nei primi 10 posti al traguardo. Il migliore fu Diego Ulissi, giunto al 14° posto, con un ritardo di 25” dal vincitore. Nell’attesa di scoprire cosa accadrà quest’anno, andiamo a vedere il percorso della Freccia Vallone di 195,5 Km.

Julian Alaphilippe, vincitore nel 2018
Julian Alaphilippe, vincitore nel 2018

Muro di Huy da affrontare 3 volte nel percorso

La partenza sarà da Ans, alle porte di Liegi. Dopo aver attraversato le località di Blegny e Pepinster, si affronterà la prima salita di giornata. Si tratterà della Côte de Tancrémont, che misurerà 2,6 Km, con pendenze al 5,9%. Poco dopo toccherà alla Côte de Forges, un po’ più corta come ascesa (1,3 Km), con pendenze leggermente più dure (7,8%). A questo punto della gara si proseguirà verso Hamoir, dopodiché a Durbuy ci si dirigerà verso Modave, che precederà di qualche chilometro l’ingresso nel circuito finale di 29 Km.

Pubblicità

A caratterizzarlo saranno le 3 salite simbolo della Freccia Vallone: Côte d’Ereffe, Côte de Cherave e Muro di Huy. I corridori dovranno percorrerlo per 3 volte.

La Côte d’Ereffe, che misurerà 2,1 Km e presenterà pendenze medie al 5%, con punte che arrivano a sfiorare il 10%. Più impegnativa la Côte de Cherave, la quale lungo i suoi 1,3 Km presenterà pendenze medie all’8,1%, che in alcuni tratti andranno poco al di sopra della doppia cifra. Infine, ci sarà da affrontare il Muro di Huy.

Anche in questo caso appena 1,3 Km, ma qui le pendenze si faranno sentire nelle gambe dei corridori. Mediamente si salirà al 9,6%, ma la punta massima sarà addirittura del 26%. Terribile, questa la parola giusta, l’ultimo tratto prima di giungere al traguardo.

Tra i favoriti ci sarà il vincitore della passata edizione, ma oltre a Julian Alaphilippe non possiamo non inserire tra i papabili anche Alejandro Valverde, che correrà con la maglia iridata di campione del mondo.

Pubblicità

Fra gli altri anche Tim Wellens, Michal Kwiatkowski, Mikael Cherel, Roman Kreuziger e Michael Matthews. Riguardo agli italiani, invece, si spera in una buona prova di Enrico Battaglin, ma potrebbero vedersi tra i primi anche Fabio Felline, Enrico Gasparotto e Davide Formolo. Una volta archiviata la Freccia Vallone si proseguirà con altre corse di ciclismo, tra cui la Liegi-Bastogne-Liegi.

Leggi tutto