Domani, venerdì 13 settembre, il grande Ciclismo internazionale sbarcherà in territorio nordamericano per la decima edizione del Grand Prix Cycliste de Québec, giovane classica del calendario WorldTour che si disputerà, come di consueto, su un circuito cittadino nel centro dell'omonima località canadese bagnata dal fiume San Lorenzo. Il percorso del GP Québec 2019 è una fotocopia delle precedenti annate: 201,6 chilometri suddivisi in sedici giri di 12,6 chilometri ciascuno, con traguardo in salita e complessivi 2.976 metri verticali concentrati nella parte conclusiva di ogni giro.

Una prova pertanto impegnativa, in grado di esaltare le virtù dei velocisti quanto quelle dei finisseur, come dimostra anche lo stesso albo d’oro della corsa: detentore Michael Matthews, nelle nove precedenti edizioni si sono inoltre imposti Peter Sagan, il solo a vincere due volte il GP Québec al pari dell’australiano Simon Gerrans, quindi Thomas Voeckler, Philippe Gilbert, Robert Gesink e Rigoberto Uran.

Orari e Tv

ll GP Québec edizione numero dieci sarà trasmesso in diretta tv su Eurosport a partire dalle ore 20 italiane. La corsa in territorio canadese sarà inoltre visibile in diretta streaming su Eurosport Player e sulla piattaforma DAZN.

Startlist di livello assoluto in Canada, tra gli altri comprendente Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), Michael Matthews (Sunweb), Adam Yates (Mitchelton-Scott), Bauke Mollema (Trek Segafredo), Greg Van Avermaet (CCC), Geraint Thomas (Team Ineos) e Julian Alaphilippe (Deceuninck-Quick Step).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Ciclismo

Corsa mai vinta da un italiano, tra i corridori di casa nostra i riflettori saranno particolarmente puntati su Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) e Diego Ulissi (UAE Team Emirates). Al via anche Vincenzo Nibali (Bahrain Merida).

Percorso

La prima parte di tracciato si snoda lungo il Battlefields Park, storico parco di Quebec City dove, nella seconda metà del 1700, sono andate in scena alcune delle battaglie che hanno cambiato il corso della storia americana.

Il parco è situato sulla scogliera che domina il San Lorenzo e dopo 4 chilometri dalla partenza si raggiunge il fiume. A questo punto, per ulteriori 4.000 metri, il percorso prosegue assolutamente in pianura, ma con il vento incessante lungo la costa sul Boulevard de Champlain.

Gli ultimi 3,5 chilometri di ogni giro sono i più interessanti. In questa fase, infatti, ecco la Côte de la Montagne, uno strappo di 375 metri con una pendenza media del 10%, quindi la Côte de la Potasse, 420 metri al 9%, seguita dai 190 metri al 7% sul Montée de la Fabrique e, infine, il Montée du Fort: un chilometro al 4% dove, al sedicesimo passaggio sulla linea del traguardo, conosceremo il nome del vincitore del Grand Prix Cycliste de Québec 2019.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto