Nel weekend è atteso il penultimo appuntamento con la Formula 1: teatro della gara sarà il circuito di Interlagos, dove si correrà il Gran Premio del Brasile. Con il campionato ormai già deciso sia per quanto riguarda la classifica costruttori che quella dei piloti, la Ferrari proverà a riscattarsi dopo la 'disfatta' nel GP degli Stati Uniti, con Vettel ritirato per un problema alla sospensione e Leclerc classificato quarto dietro a Bottas, Hamilton e Verstappen. È arrivata però una brutta notizia per tutti i sostenitori della Ferrari: Charles Leclerc sarà costretto a partire con dieci posizioni di penalità per la sostituzione della power unit, ovvero il motore della vettura.

A confermarlo è stato il team principal della Ferrari Mattia Binotto. Il regolamento infatti attesta come sia possibile cambiarla per un massimo di tre volte, se si supera tale numero scatta automaticamente la penalità in griglia di partenza.

Leclerc sarà penalizzato per sostituzione power unit

La penalità dovrebbe essere di almeno 10 posizioni: diciamo almeno perché dipenderà anche da eventuali ulteriori parti sostituite sulla macchina. Oltre alla power unit, potrebbero essere cambiate MGU-H e turbocompressore.

I problemi sulla power unit sono sopraggiunti durante la terza sessione di prove libere degli Stati Uniti e la perdita d'olio del motore ha portato la Ferrari a sostituirlo, tanto è che Leclerc ha disputato la gara americana utilizzando il motore vecchio e raccogliendo un deludente quarto posto.

La Ferrari aveva quindi due possibilità, riparare la power unit vecchia e quindi evitare la penalità oppure sostituirla, con evidenti miglioramenti dal punto di vista delle prestazioni ma con l'inevitabile retrocessione in griglia di partenza.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Formula 1

Proprio Mattia Binotto ha spiegato che non avendo niente da perdere è giusto dare la possibilità ai piloti della Ferrari di sfruttare al massimo le potenzialità della macchina.

La classifica dei piloti

A due gare dalla fine del campionato mondiale la classifica piloti è praticamente delineata, anche se in palio c'è ancora il terzo posto, con Hamilton e Bottas sicuri del primo e del secondo. A contenderselo Leclerc incalzato da Verstappen a 14 punti di distanza (249 punti per il ferrarista, 235 per il pilota Red Bull) e da Vettel, che quindi potrebbe clamorosamente scavalcare i due in questi ultimi due gran premi.

Per quanto riguarda la classifica costruttori già assegnati primo, secondo e terzo posto rispettivamente a Mercedes, Ferrari e Red Bull.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto