Deontay Wilder contro Luis Ortiz: tra gli appassionati della ‘noble art’ è scattato il conto alla rovescia verso uno degli incontri di boxe più attesi del 2019. La sfida tra Wilder e Ortiz è valida per il titolo internazionale dei pesi massimi versione World Boxing Association e sarà la rivincita del match di marzo 2018 quando sul ring del Barclays Center di New York City il campione statunitense ‘Bronze Bomber’ Wilder ha sconfitto lo sfidante cubano ‘King Kong’ Ortiz per ko tecnico al decimo round.

Il nuovo incontro, decisivo per la cintura di campione del mondo nella categoria regina del pugilato, è in programma sabato 23 novembre alla MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, alle ore 21 locali in Nevada, quando in Italia sarà l’alba di domenica 24, precisamente le ore 6:00. L’atteso match, purtroppo, non potrà essere seguito in diretta tv o streaming in Italia, poiché nessuna emittente ha acquisito i diritti per la trasmissione dell’evento.

Deontay Wilder alla decima difesa della cintura

Deontay Wilder, 34enne di Tuscaloosa, Alabama, è senza dubbio uno dei colossi della boxe moderna.

Campione dei pesi massimi Wbc dal 2015, quando ha battuto l’allora detentore Bermane Stiverne, Wilder è il campione mondiale dei massimi più longevo della boxe e sabato notte sarà alla decima difesa della cintura dopo i tentativi di Eric Molina (ko al 9° round) e Johann Duhaupas (ko tecnico all’11^ ripresa) nel 2015, di Artur Szpilka (ko al 9° round) e Chris Arreola (ritiro all’8° round) la stagione successiva, quindi Gerald Washington (ko al 5° round) e Bermane Stiverne (ko al 1° round) nel 2017 e poi, nel 2018, Luis Ortiz (come già detto ko tecnico alla decima ripresa) e Tyson Fury in un match molto discusso terminato in parità.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Curiosità

Quest’anno Dominic Breazeale (ko al 1° round) e sabato a Las Vegas lo sfidante sarà di nuovo il mancino cubano Ortiz, con Wilder che partirà con tutti i favori del pronostico. Soprannominato ‘Bronze Bomber’, Wilder in 42 incontri da professionista è imbattuto con un record di 41 vittorie (40 per ko) e un pareggio (quello con Tyson Fury appena sopracitato).

Luis Ortiz, lo sfidante più pericoloso

Luis Ortiz, 40 anni compiuti in marzo, caraibico da Puerto Principe soprannominato ‘King Kong’ per via della sua stazza fisica, vanta un record di 31 vittorie (26 per ko) e una sconfitta (appunto quella subita contro Wilder nel 2018; oltre a 2 match no contest).

Nel precedente incontro contro Wilder, il pugile cubano si è dimostrato lo sfidante più pericoloso tra quelli finora affrontati dal campione del mondo; infatti, Wilder ha vinto quel match al decimo round dopo aver rischiato seriamente di finire al tappetto sotto i colpi di Ortiz durante la settima ripresa. Riuscirà ‘King Kong’ Ortiz a mettere di nuovo in difficoltà il migliore dei pesi massimi di questo decennio? La risposta al ring, di certo a Las Vegas sarà una notte di grande boxe.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto