Stirling Moss si è spento dopo una lunga malattia a 90 anni. La famiglia ne ha dato il triste annuncio proprio nel giorno di Pasqua: la Formula 1 è in lutto per la perdita di una grande leggenda che ha sempre mantenuto uno spirito giovane. "È morto mentre viveva", ha detto sua moglie Susie.

Si è spento Stirling Moss: leggenda britannica della Formula 1

Lutto di Pasqua per il mondo sportivo e della Formula 1: è morto Stirling Moss, leggenda britannica dell'automobilismo. Nel secondo dopoguerra, Moss ha vinto ben 212 delle 529 gare disputate in ogni categoria, come Targa Florio, Tourist Trophy e Mille Miglia.

Ad oggi, Stirling Moss risulta ancora il pilota di Formula 1 che si è aggiudicato più Gran Premi (sedici in tutto) senza aver mai vinto il titolo. Tra il 1952 e il 1961, il pilota ha guadagnato 16 pole position ed è stato per quattro volte sul podio al secondo posto nella classifica mondiale dal 1955 al 1958. Ha gareggiato per le più importanti scuderie, tra cui Mercedes, Cooper, Lotus e Maserati, lasciando il segno al Gp di Monza, dove ha trionfato nel 1956, e nella Mille Miglia, vincendo nel 1955 al volante di una Mercedes 300SLR, stabilendo il record mai battuto di 157, 650 km/h di velocità media.

La leggenda della F1, Stirling Moss, subí un gravissimo incidente nel 1962, quando a Goodwood rimase in coma per trenta giorni.

Successivamente, dopo alcuni test con la Lotus, Moss prese la decisione di ritirarsi dalle corse

Per passione ha però di fatto continuato a gareggiare fino all'età di 81 anni, il 9 giugno del 2011, durante le qualifiche della Le Man Legends. La sua lunghissima carriera si è conclusa con una Porsche RS61 del 1961 (soprannominata "La fabbrica delle vedove) nella nota corsa di classic car.

In quella occasione, come sempre, Stirling Moss ha guidato con lo stesso entusiasmo di un ragazzino che lo ha accompagnato per tutta la vita.

L'indimenticabile Stirling Moss

Nel leggendario film della saga di James Bond, Casino Royale, Moss ha girato un cameo in cui ha interpretato sé stesso.

Moltissimi piloti, dal 1950 in poi, hanno tratto ispirazione dal grande Stirling Moss che ha rappresentato per tutta la Formula 1 un esempio da seguire e un mito da ricordare.

Dopo una lunga malattia, la leggendaria star dell'automobilismo, si è spenta nella sua casa di Londra, a Mayfair, così come comunicato dalla moglie che ha affermato: "È morto mentre viveva, sembrava meraviglioso".

Si era ritirato definitivamente dalla scena pubblica nel 2018 a causa dei suoi problemi di salute, iniziati due anni prima. Durante una vacanza a Singapore aveva contratto una brutta infezione che lo aveva costretto a 5 mesi di ricovero in ospedale.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la pagina Formula 1
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!