Arriva una storia quasi d'altri tempi dal mondo del Ciclismo. Durante una fase di allenamento in Colombia, il campione di casa di ciclismo, Rigoberto Uran ha incontrato Ivan Dario Jimenez. Si tratta di un contadino della zona che ha come idolo assoluto proprio Uran. L'uomo lo ha inseguito e raggiunto, gli ha tenuto testa ed è andato veloce come lui per un lungo tratto di strada arrivando anche a raggiungere i 45 km/h. Il fuoriclasse colombiano ha risposto a modo suo a questo particolare fan, regalandogli una divisa per gli allenamenti e una bicicletta nuova di zecca.

Durante un allenamento in Colombia un uomo ha tenuto la scia di Uran a velocità sostenute

Nei giorni scorsi, Uran era impegnato in una seduta di allenamento in un percorso ricco di saliscendi in Colombia. E qui Rigoberto ha notato che, mentre era in sella alla sua bicicletta da cronometro, ad un certo punto c'era un uomo in scia a lui. Si trattava di una persona vestita non con abbigliamento sportivo e pure con uno zaino sulle spalle. Questa persona, sfruttando in maniera abile la scia, ha tenuto le stesse velocità del ciclista colombiano andando anche a velocità di punta superiori ai 45 km/h. Il video della singolare vicenda è stato pubblicato sulle pagine degli account social ufficiali di Rigoberto Uran.

L'uomo, Ivan Dario Jimenez, di 54 anni è stato soprannominato sul web il "campesino volante". Si è poi appreso che ha sempre sognato di fare il ciclista professionista ma non ha mai trovato i sostegni adeguati e necessari per potere intraprendere questa carriera. La passione per la bicicletta, però, non lo ha mai abbandonato visto che, ogni giorno, si reca al lavoro con il suo mezzo a due ruote.

Il fuoriclasse colombiano dopo qualche giorno ha invitato Ivan a Medellin per regalargli una bicicletta

Ivan Dario Jimenez ha raccontato che quando ha notato che davanti a lui c'èra "Rigo" gli si è avvicinato accelerando a tutta chiedendogli: "Rigo, come va?". Ha detto che in un primissimo momento, il ciclista colombiano non si era accorto della presenza insolita alle sue spalle.

Jimenez ha aggiunto che Uran per lui è sempre stato un idolo e avrebbe voluto invitarlo a visitare i suoi campi. Fino a questo momento l'aneddoto dell'incontro ma c'è un happy end.

Qualche giorno dopo questo episodio, Uran ha chiamato il ciclista a Medellin nel suo negozio di biciclette e ha regalato al suo ammiratore una divisa per gli allenamenti e una bicicletta in carbonio nuova di zecca. Il ciclista ha raccontato che, alla consegna del regalo al suo fan, è è sembrato che gli fosse apparsa in visione la Madonna. "Sono queste - ha chiuso Uran - le cose che rendono più felice la vita".

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!