Mark Calaway, meglio conosciuto come "The Undertaker", ha deciso di appendere gli stivali al chiodo dopo 30 anni di attività. Infatti, lo storico wrestler è considerato un simbolo di questo spettacolo ed è l'atleta più longevo della storia della WWE, in quanto calca i ring della compagnia dal 1990 e da allora si può dire che abbia vinto tutto ciò che si poteva vincere. Questo annuncio era nell'aria già da un po di tempo, ma ha comunque sorpreso tutti i fan di questo sport.

Per Undertaker è tempo di dare spazio ai più giovani

The Undertaker ha scritto sui suoi profili social che è tempo per lui di farsi da parte e dare spazio ai più giovani.

Ha dichiarato di non aver più nessuno obiettivo da raggiungere e nulla più da conquistare, in quanto ha già vinto tutto in carriera.

Inoltre per il "Becchino" non c'è niente di meglio che concludere la sua lunga carriera dopo aver vinto il Boneyard match contro Aj Styles a Wrestlemania 36. È stato proprio The Undertaker ad affermare che all'inizio aveva tanti dubbi però poi alla fine è giunto alla conclusione che se mai dovesse esistere un finale perfetto, quello lo è sicuramente.

Nel mondo del wrestling non funziona come negli altri sport e molti atleti che si sono ritirati sono poi ritornati a sorpresa di nuovo sul ring e anche lo stesso Undertaker annunciò il ritiro dopo Wrestlemania 33, salvo poi fare un passo indietro.

E ora anche in questo secondo ritiro, Mark Calaway ha lasciato comunque aperta una porta per il futuro, affermando che potrebbe pensare ad un ritorno nel caso in cui Vince McMahon avesse bisogno d'aiuto.

I ringraziamenti della WWE

Dunque, non sembrerebbe una scelta così definitiva, ma nonostante ciò la WWE ha dovuto prendere atto delle parole della leggenda e lo ha ringraziato con un post sui suoi profili ufficiali: "Thank you Undertaker".

Inoltre, c'è da aggiungere che anche il vicepresidente esecutivo della WWE Triple H non è convinto che quella di Taker sia la sua scelta definitiva. Infatti, il marito di Stephanie McMahon conoscendo il suo avversario di una vita, sa bene che non è il tipo da concludere una carriera in modo così teatrale.

Staremo a vedere se ci dovesse essere l'ennesimo ritorno della leggenda di questo business. Anche Aj Styles ultimo avversario del Becchino ha voluto dire la sua affermando: "Sarei onorato se contro di me fosse stata l'ultima volta che Undertaker è salito su un ring".

Parlare di ufficialità nel mondo del wrestling è molto difficile, però i suoi fan al momento non potranno fare altro che ricordare i suoi combattimenti epici e il suo carisma, fino all'ingresso al suono delle campane a morto e la bara finale.

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!