A venti giorni dalla ripresa dell'attività agonistica e con il ciclomercato agli sgoccioli arriva un colpo a sorpresa che riguarda uno dei giovani campioni più forti del Ciclismo. Marc Hirschi e il Team DSM, la squadra conosciuta fino alla scorsa stagione come Sunweb, hanno deciso di rompere con effetto immediato il contratto che li legava fino a tutto il 2021. Alla base di questo annuncio inatteso ci sarebbe una motivazione economica. Hirschi non ha ancora annunciato ufficialmente quale sarà la sua prossima squadra, anche se viene dato per certo l'accordo con la UAE Emirates con cui avrebbe firmato un ricco contratto.

Hirschi, il nome nuovo del ciclismo svizzero

Marc Hirschi è uno dei giovani più forti della nuova generazione di campioni che sta ridisegnando le gerarchie del ciclismo professionistico. Svizzero classe '98, bernese come il suo idolo Fabian Cancellara (che ne cura gli interessi), Hirschi è balzato agli onori della cronaca già tra gli under 23 vincendo il mondiale di Innsbruck e l'europeo di Zlin nel 2018. L'anno successivo è passato professionista con la Sunweb, ottenendo subito dei risultati che ne hanno confermato il grande talento, come il terzo posto nella Clasica San Sebastian vinta da Evenepoel.

Nell'ultima stagione Hirschi è esploso al Tour de France, dove ha vinto una tappa e il premio di corridore più combattivo, confermandosi poi con il successo alla Freccia Vallone, il terzo posto ai mondiali e il secondo alla Liegi-Bastogne-Liegi.

Il giovane svizzero aveva ancora un anno di contratto con la Sunweb, divenuta per questo 2021 Team DSM con l'ingresso di un nuovo main sponsor. Ma, come avvenuto con altri corridori lanciati da questa squadra, tra cui Kittel, Dumoulin e Barguil, si è consumato un addio improvviso ed anticipato.

Verso un contratto milionario con la UAE

Il Team DSM ha confermato di aver raggiunto un accordo con Marc Hirschi per la rottura anticipata del contratto che era stato sottoscritto fino al 31 dicembre 2021.

Ufficialmente non è stata ancora svelata la destinazione del 22enne svizzero, ma è molto probabile che la sua nuova squadra sarà la UAE Emirates. Hirschi dovrebbe firmare un contratto per una cifra vicina al milione di euro a stagione, un salto di qualità nel suo ingaggio che testimonia la sua crescita e le sue possibilità per il futuro. Basti pensare che al debutto tra i professionisti, il vincitore della Freccia Vallone percepiva una cifra equivalente al salario minimo di circa 30.000 euro.

Con l'ormai certo arrivo di Marc Hirschi e la conferma del vincitore del Tour de France Tadej Pogacar, la UAE Emirates disporrà di una coppia con cui si proporrà per sbancare nel 2021 tra classiche e grandi giri.

Segui la pagina Ciclismo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!