Un'attesa rivincita sarà il main event di UFC 260, evento di MMA (mixed martial arts) in programma domenica 27 marzo nella struttura UFC di Enterprise (Nevada) nell'area metropolitana di Las Vegas. Il piatto forte della serata sarà infatti il rematch tra Stipe Miocic e Francis Ngannou, con in palio la cintura di campione dei pesi massimi UFC detenuta dal primo. I due si sono affrontati oltre tre anni fa, con la vittoria ai punti dell'attuale campione.

Miocic: il pompiere che detta legge tra i giganti UFC

Stipe Miocic, americano di origini croate, è campione dei pesi massimi dallo scorso 17 agosto 2019.

In quell'occasione Miocic riconquistò il titolo già detenuto dal 2016 al 2018 battendo per ko Daniel Cormier, lo stesso uomo che lo aveva privato del titolo un anno prima. Il 38enne campione dei pesi massimi si distingue anche fuori dalle competizioni svolgendo part-time il lavoro di vigile del fuoco ad Oakwood e Valley View (Ohio). Un campione umile dentro e fuori dall'ottagono, che però da anni detta legge nella categoria dei massimi mettendo in fila vittorie contro tutti i big della categoria. Conquistato il titolo contro Fabricio Werdum nel 2016, Miocic ha poi battuto nomi del calibro di Alistair Overeem, Junior Dos Santos, Daniel Cormier (2 volte in 3 match) e lo stesso Francis Ngannou.

Il suo record conta 20 vittorie (ben 15 per ko) e sole 3 sconfitte.

Ad oggi detiene anche il record di 3 difese consecutive del titolo dei pesi massimi in UFC, interrotto solo dalla sconfitta nel primo match contro Daniel Cormier. Miocic ha dimostrato di possedere, oltre ad una discreta potenza, anche una grande capacità di recupero ed una tecnica di ottimo livello per i mesi massimi. Proprio con queste armi ha avuto la meglio nel primo match contro Ngannou, dopo un inizio favorevole all'avversario dotato di una potenza mortifera ma poi ingabbiato dalle combinazioni di Miocic e dalla sua straordinaria tenuta atletica.

Il campione parte leggermente favorito anche in questo caso, ma l'età e la sempre temibile potenza del suo rivale, potrebbero riservargli sorprese sgradite.

Ngannou in cerca di rivincita, tra lui e il titolo UFC c'è solo Miocic

Il 34enne franco-camerunense Francis Ngannou ha spesso dato spettacolo nei suoi match in UFC, sconfiggendo avversari quotati grazie alla sua devastante potenza.

Giunto alla sua prima sfida titolata dopo sei match dominati, Ngannou ha trovato però uno scoglio ancora troppo duro in Stipe Miocic. In quella occasione il campione riuscì ad imporsi ai punti in cinque riprese dopo un match spettacolare, ingabbiando il potentissimo sfidante dopo un iniziale primo round di difficoltà. Ngannou perse anche il successivo incontro, contro Derrick Lewis, per poi vincere per ko i successivi 4 incontri battendo anche gli ex campioni Cain Velasquez e Junior Dos Santos. Appare chiaro a molti che Ngannou è al momento l'unico in grado di impensierire Miocic e potergli sfilare la cintura. Lo sfidante è sempre temibilissimo in virtù della sua grande potenza ma questa potrebbe non bastare contro il suo rivale, che ha già dimostrato di essere solido e in grado di reggere l'urto dei suoi colpi.

A distanza di tre anni dal loro primo match, Ngannou ha però apportato dei miglioramenti al suo stile e chissà che questa volta non trovi la tattica giusta per imporsi e conquistare l'agognata cintura UFC.

La main card di UFC 260 e dove vedere l'evento

UFC 260 non è solo Miocic vs Ngannou 2, ma sono ben 5 i match previsti nella card principale. Nella gabbia di Las Vegas tornerà a combattere l'ex campione dei pesi welter Tyron Woodley, reduce da tre sconfitte consecutive, opposto a Vicente Luque. Dopo la sua prima sconfitta rientra anche Sean O'Malley, impegnato in un match a livello di pesi gallo contro Matias Almeida. La main card prevede anche la sfida al femminile tra Miranda Maverick e Gillian Robertson e il match tra i pesi leggeri Jamie Mullarkey e Khama Worthy.

La main card di UFC 260 sarà trasmessa in streaming anche in Italia su DAZN, con il collegamento previsto per le ore 04:00 di domenica 28 marzo 2021.

Segui la pagina Sport Invernali
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!