Per la Astana la stagione 2022 sarà una sorta di ritorno al passato. La squadra kazaka riaccoglierà alcuni dei grandi protagonisti delle pagine più belle della sua storia, su tutti Vincenzo Nibali e Miguel Angel Lopez. Il team diretto da Alexandre Vinokourov ha ormai completato il suo ciclo mercato, tra prolungamenti di contratto e ingaggi di nuovi corridori. La squadra sarà denominata ufficialmente Astana – Qazaqstan Team e sarà composta da 29 corridori, con una sempre più consistente componente italiana. L’ultima novità del mercato condotto da Vinokourov e dai suoi collaboratori sarà il ritorno di Andrey Zeits, che rientrerà nella squadra in cui ha passato gran parte della carriera dopo un biennio in Bike Exchange.

Ciclismo, anche Felline tra i rinnovi della Astana

La Astana è una delle prime squadre del ciclismo professionistico ad aver chiuso l’organico per il 2022. Già a fine ottobre il Team manager Alexandre Vinokourov ha già presentato ufficialmente 28 corridori per la prossima stagione, e sta per annunciare il 29° ed ultimo che sarà Andrey Zeits. Il corridore kazako era uno degli uomini – squadra più collaudati della Astana, con una carriera più che decennale alle spalle, prima di passare a sorpresa alla Bike Exchange nella stagione 2020. chiusa l’esperienza nella formazione australiana, Zeits tornerà alla Astana – Qazaqstan Team.

In attesa dell’annuncio riguardante Zeits, Vinokourov ha concluso i rinnovi di quattro corridori, Fabio Felline, Davide Martinelli, Manuele Boaro e Harold Tejada.

“Con questi corridori possiamo dire che abbiamo riunito un gruppo molto forte e ambizioso” ha dichiarato Vinokourov. “Fabio Felline è un corridore di grande esperienza e possiamo contare su di lui in quasi tutti i tipi di corse, sia per obiettivi di squadra che personali. Davide Martinelli farà parte del rafforzato gruppo per le classiche.

Manuele Boaro è un uomo di squadra forte e leale, sempre pronto a supportare i leader e a proteggere gli interessi della squadra nelle fughe. Harold Tejada è ancora molto giovane e se riuscirà a lasciarsi alle spalle i problemi di salute diventerà una parte importante del nostro gruppo per le corse a tappe” ha commentato Vinokourov presentando i suoi corridori.

Astana, riecco Nibali e Lopez

Con questi rinnovi e l’imminente ritorno di Zeits, la Astana – Qazaqstan Team si presenterà al via della prossima stagione con un organico di 29 corridori in cui è evidente una fortissima impronta italiana. La squadra kazaka ha sempre avuto un rapporto privilegiato con il Ciclismo italiano e questa tendenza sarà rafforzata ulteriormente nel 2022, in cui gli azzurri saranno ben undici.

Tra le novità del ciclo mercato, le più importanti sono i ritorni di Vincenzo Nibali, che in Astana ha vissuto la parte più gloriosa della carriera, e di Miguel Angel Lopez, pronto a riprendersi il ruolo di leader per i grandi giri dopo una burrascosa stagione passata alla Movistar.

L’altro arrivo di rilievo è quello di Gianni Moscon, nuovo punto di riferimento per le classiche.

Tra gli addii più importanti ricordiamo quelli di Alexandr Vlasov, preso dalla Bora, di Jakob Fuglsang, passato alla Israel, e di Luis Leon Sanchez, ingaggiato dal Team Bahrain.

Ecco l’organico della Astana – Qazaqstan team per il 2022

  • Leonardo Basso
  • Samuele Battistella
  • Manuele Boaro
  • Gleb Brussenskiy
  • Valerio Conti
  • Stefan De Bod
  • David De la Cruz
  • Joe Dombrowski
  • Yevgeniy Fedorov
  • Fabio Felline
  • Michele Gazzoli
  • Yevgeniy Gidich
  • Dmitriy Gruzdev
  • Sebastian Henao
  • Miguel Angel Lopez
  • Alexey Lutsenko
  • Davide Martinelli
  • Gianni Moscon
  • Yuriy Natarov
  • Antonio Nibali
  • Vincenzo Nibali
  • Nurbergen Nurlykhassym
  • Vadim Pronskiy
  • Alexandr Riabushenko
  • Javier Romo
  • Harold Tejada
  • Simone Velasco
  • Artyom Zakharov
  • Andrey Zeits.