Come molti sapranno la mini #imu sulla prima casa si paga sull'abitazione principale: quello che forse è a conoscenza di pochi è che esistono anche le prime case "assimilate" su cui pagare la mini Imu. Case in comodato d'uso a parenti, appartenenti a militari e forze dell'ordine o ad anziani e disabili residenti in case di cura: sulla mini Imu 2014 sono queste le assimilazioni sulle quali conviene accertarsi per evitare sanzioni.



Non solo sulla prima casa dunque, si pagherà la mini Imu anche su case in comodato d'uso a figli o parenti di primo grado, sulle case dei militari e personale delle forze dell'ordine e quelle appartenenti a anziani o disabili che hanno spostato la propria residenza presso una casa o un istituto di cura nei comuni che hanno disposto tali assimilazioni.





Le assimilazioni sulle prime case che faranno scattare il pagamento della mini Imu per militari e forze dell'ordine, case in comodato d'uso, anziani e disabili hanno tuttavia decorrenza solo dal primo luglio 2013. Fattore questo da tenere a mente nel calcolo in quanto, il periodo di riferimento per il pagamento della mini Imu su case in comodato d'uso, militari, anziani o disabili è quello del semestre luglio - dicembre 2013.



Per sapere se il proprio comune ha disposto tale assimilazione e se quindi pagheranno la mini Imu anche militari, anziani e disabili in case di cura o le case in comodato d'uso ai parenti, è dunque necessario consultare il sito dello stesso, oppure recarsi di persona presso gli uffici comunali. Inoltre sarà utile in tale sede verificare se è stata disposta anche la variazione dell'importo minimo di pagamento fissato a 12 euro: non si paga la mini Imu per importi inferiori a tale cifra, salvo nei comuni dove disposto diversamente.

I migliori video del giorno