#Canone Rai 2014: il termine per il pagamento della tanto discussa tassa è scaduto lo scorso 31 gennaio. E in questi giorni moltissimi italiani stanno ricevendo avvisi di morosità che invitano a pagare il tributo. 

Ma come effettuare il versamento in ritardo? Quali sono le sanzioni previste? A fare chiarezza interviene la stessa Rai sul proprio sito ufficiale. 

Prima di tutto una precisazione: ricordiamo che il Canone è dovuto per il semplice possesso di un televisore all'interno della propria abitazione. Sono esenti solo gli ultra75enni con determinati requisiti di reddito e particolari categorie di lavoratori: i militari delle Forze Armate, i militari di cittadinanza straniera appartenenti alle forze Nato, gli agenti diplomatici e consolari e i rivenditori e riparatori TV.

Se non si vuole pagare, si può procedere alla richiesta di disdetta, che comporta però la procedura di suggellamento dell'apparecchio televisivo, rendendolo inutilizzabile.

L'importo della tassa per il 2014 è di 113,50 euro, che possono essere versati in un'unica soluzione o a rate.  

Canone Rai 2014: come pagare in ritardo

Chi rinnova l'abbonamento oltre i termini di legge deve pagare il Canone 2014 utilizzando il bollettino di conto corrente 1107 intestato ad

Ag. Entrate Dp. I Uff. Terr. TO 1 SAT

Recupero Canoni abbonamento TV

Quali sono le sanzioni e gli interessi di mora per il ritardato pagamento?

  • Se il ritardo è inferiore ai 30 giorni, bisogna pagare una sanzione amministrativa che si quantifica in 1/12 dell'importo del canone per ogni semestre, pari a 4,47 euro
  • Se invece il ritardo nel versamento è superiore ai 30 giorni, la sanzione ammonta ad 1/6 del canone per ogni semestre, pari a 8,94 euro
  • Se il ritardo, infine, supera i 6 mesi, alla sanzione si aggiungono gli interessi di mora, nella misura dell'1% per ogni semestre compiuto. In questo caso, per il pagamento occorre utilizzare il bollettino di conto corrente postale n. 104109 intestato a Ag. Entrate Dp. I Uff. Terr. TO 1 Sat, Sanz. Amm.ve interessi e spese

Canone Rai 2014: cosa succede se non pago?

Se non si rinnova l'abbonamento, il S.A.T. procederà con il recupero bonario. In seguito, chi non ha pagato il Canone si vedrà arrivare una Cartella Esattoriale dal concessionario della riscossione. #Televisione