Quella del 28 febbraio del 2014 è l'ultima data utile per la consegna dei modelli di certificazione dei redditi del 2013. Stiamo chiaramente parlando del modello CUD 2014 che ai pensionati Inps però non arriverà in formato cartaceo nella cassetta della posta. Già dallo scorso anno, infatti, è stata introdotta la modalità di ricezione e di acquisizione online dalla propria area riservata.

Ne consegue che per acquisire il Cud 2014 online occorre collegarsi al sito Internet dell'Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale (Inps) utilizzando le credenziali di accesso rappresentate dal codice Pin. Per i pensionati che non hanno dimestichezza con la navigazione web ci sono comunque tante altre strade per poter comunque acquisire il modello Cud e andare a presentare la dichiarazione dei redditi con il modello 730 2014.

In particolare, nei primi tre mesi del corrente anno l'Inps negli uffici garantirà la presenza di almeno uno sportello veloce abilitato per il rilascio dei Cud cartacei. Il Cud 2014 può essere richiesto anche appoggiandosi ai patronati, oppure recandosi presso gli uffici postali.

Ed ancora, il Cud 2014 si può richiedere presso il Caf o professionista abilitato, per esempio il proprio commercialista di fiducia oppure un consulente del lavoro. Così come sono previste facilitazioni nella consegna del modello Cud ai pensionati che hanno oltre 85 anni, e che sono impossibilitati ad utilizzare i canali web, ed a potersi recare di persona presso un ufficio dell'Inps per chiedere una copia cartacea.